Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità sabato 09 dicembre 2017 ore 10:30

Cinque studenti studiano i generatori di vapore

I ragazzi, grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro, stanno partecipando a un tirocinio e corso teorico che li porterà a conseguire un patentino



POMARANCE — All’interno dei progetti di alternanza scuola e lavoro che l’Itis Santucci ha attivato, ed in particolar modo quello con Altair Chimica Spa, cinque studenti (Lucchesi Filippo, Capanni Juri, Bilei Enrico, Alessandro Guiducci e Niccolò Mori) stanno seguendo un percorso formativo, composto da un tirocinio ed un corso teorico, finalizzato all’ottenimento del patentino di conduttore di generatore di vapore.

Per meglio preparare gli studenti all’esame che sosterranno presso l’Ispettorato Territoriale del Lavoro, a fine ottobre era stata organizzata una visita su un generatore di vapore. I ragazzi, accompagnati dal professor Luca Antonelli, si sono recati presso l’unità operativa della Lavabianco 2000 srl, ed in particolare nelll’unità operativa localizzata nella zona industriale “Picchianti”, comune di Livorno, dove era in corso, da parte di personale specializzato, l’ispezione biennale del generatore di vapore.

I ragazzi hanno quindi potuto vedere un generatore di vapore aperto, ispezionarlo e osservarlo in tutte le sue componenti. Grazie alla disponibilità della proprietà dello stabilimento i ragazzi hanno avuto l’opportunità di vedere anche tutte le linee e gli impainti ausiliari a servizio del generatore di vapore, in particolare l’impianto ad osmosi, le linee di distribuzione del vapore, il sistema di recupero delle condense, la linea del combustibile. Particolare attenzione è stata prestata alla componentistica ed al layout dell’impianto che i ragazzi sono già abituati a seguire sui P&I grazie agli argomenti con cui sono stati arricchiti i corsi curricolari, seguendo i feedback ricevuti dalle aziende in cui i ragazzi sono stati in ASL.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura