Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:VOLTERRA17°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La Spezia, crolla il ponte levatoio della Darsena di Pagliari: il momento in cui cade tutto

Attualità domenica 23 ottobre 2016 ore 14:00

I 42 giorni della Pubblica Assistenza ad Amatrice

L'ultimo contingente è rientrato dalle zone zone colpite dal terremoto giovedì scorso. Sette le missioni d'aiuto partite dall'Alta Val di Cecina



POMARANCE — Con giovedì 20 ottobre i campi di accoglienza per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto sono stati ufficialmente chiusi, secondo le istruzioni del Dipartimento di Protezione Civile e del Comune di Amatrice. Proprio giovedì sera è rientrato anche l'ultimo contingente della Pubblica Assistenza Alta Val di Cecina che ha contribuito direttamente al buon fine dell’emergenza attraverso sette missioni effettuate con 15 volontari specializzati in logistica, elettricisti, macchine movimento terra, autisti camion, cuochi e segreteria, per un totale di 42 giorni di permanenza.

"Alla luce di questa attività - dicono dalla Pubblica Assistenza in una nota - l'associazione ha ricevuto molti gesti tangibili di vicinanza da parte delle amministrazioni, delle aziende e dei privati della Val di Cecina, che con alcune donazioni, hanno permesso di acquistare un rimorchio usato, da allestire per lo spostamento di un gruppo elettrogeno da 200KwA donato da Enel Green Power e in fase di ripristino.Tale attrezzatura - spiegano - potrà essere utilizzata in emergenze di Protezione Civile ogni qual volta si renda necessario, sull’esperienza maturata nell’allestimento dei campi del recente sisma. L’Associazione ringrazia in particolare: Negozio di Elettrodomestici di Cavicchioli Rita, l’associazione “Centro Commerciale Naturale” di Pomarance , Estrò di Baldini Massimiliano, Enel Green Power di Larderello e la Squadra Amatori di Saline di Volterra".

Se altri soggetti volessero contribuire per ultimare il progetto, con la sistemazione e certificazione del gruppo elettrogeno, ciò è ancora possibile e ben accetto, facendo una semplice donazione sul conto corrente della Pubblica Assistenza Alta Val di Cecina IT95D0637071116000010002912.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato eletto dall'assemblea convocata in parte in presenza e in parte in remoto a causa delle restrizioni per l'emergenza sanitaria Covid
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cultura