comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°31° 
Domani 16°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
La storia di Alin, il baywatch che ha salvato un bambino sulle spiagge di Ostia. «Gli dicevo di non mollare»

Cronaca martedì 25 ottobre 2016 ore 12:00

I figli allontanati dalla casa dell'orrore

I genitori sono i protagonisti dell'omicidio suicidio di sabato scorso a Montacerboli: il padre ha ucciso la madre e poi si è tolto la vita



POMARANCE — Li hanno portati via, lontano dal paese dove si trova l'abitazione teatro di uno dei più orrendi delitti avvenuti in zona negli ultimi anni. Quei luoghi, nella piccola frazione di Montecerboli, non sono più frequentabili dai tre figli della coppia vittima di un omicidio-suicidio.

Una follia scatenata dalla volontà della moglie di lasciare il marito: un fatto così inaccettabile per l'uomo da spingerlo a ucciderla a coltellate al torace e alla gola e poi a uccidersi. 

La tragedia è accaduta nel tardo pomeriggio di sabato, a Montecerboli, nell'abitazione dell'anziana signora che Nona Movila, badante di 42 anni rumena, accudiva; e dove il marito cinquantenne Petru Cornel Movila l'ha raggiunta, aggredita e uccisa.

I figli sono stati presi in custodia da alcuni parenti che risiedono a Volterra. Le indagini degli inquirenti e l'esame tossicologico sul corpo dell'uomo serviranno a chiarire se quest'ultimo era in preda o meno agli effetti di sostanze stupefacenti.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca