Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:VOLTERRA10°21°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Cronaca domenica 22 novembre 2015 ore 15:30

I ladri hanno rovesciato anche la culla del bebè

Immagine di repertorio

Isabella e Mirko hanno da poco avuto il loro terzo figlio: mentre erano in ospedale la casa messa a soqquadro da ignoti malviventi



POMARANCE — "Hanno portato via e spaccato anche i giocattoli del bimbo più grande, rovesciato la culla del neonato, frugato perfino nel porta-pannoloni appeso al muro, rubato un paio di scarpine e di lenzuolini per mio figlio che ha appena 10 giorni". E' sconvolta Isabella Ciampini, giovane originaria di Castelnuovo Val di Cecina che ha subito un furto nel suo appartamento a Pomarance. Nella casa vicino al Poderino, appena fuori dal paese, dove vive con il marito Mirko Vettorello e i tre figli, Melissa di 14 anni, Elia di 9 e il piccolo Filippo, che ha 10 giorni.

L'episodio risale a venerdì, 20 Novembre. Mirko ed Isabella sono dovuti partire all'improvviso per portare il neonato in ospedale (che per fortuna adesso sta bene) hanno chiuso la porta e sono usciti. La sera, quando l'uomo è rientrato intorno alle 21 insieme alla figlia più grande, l'amara sorpresa: la casa era sottosopra. 

Sono spariti il televisore nuovo da 22 pollici e i gioielli che Melissa custodiva nella sua camerina. La famiglia è visibilmente sotto shock per quanto accaduto.

Isabella è la nipote di Alma e Franco Pierini, gli anziani rapinati in casa alcune settimane fa a Castelnuovo e la famiglia è sconvolta. "Non escludo che i due fatti siano collegati - ci racconta Isabella - noi siamo una famiglia normale con tre figli, avevamo poco e ci hanno portato via tutto, il televisore nuovo avevamo deciso di comprarlo a rate con sacrificio per la nascita di Filippo. Hanno frugato ovunque e hanno portato via anche i lenzuolini del neonato che erano sul tavolo, forse usati per coprire la televisione".

"Hanno spaccato i giocattoli di mio figlio di 9 anni e ne mancherebbero anche alcuni - spiega la donna - hanno rovistato ovunque nella nostra camera matrimoniale, rovesciato la culla del piccolo e rubato un paio di scarpine, hanno svuotato la vetrina di salotto, frugato in camera di Melissa dove hanno preso i suoi gioiellini, rovistato fra i regali che ci avevano fatto per l'arrivo del bimbo, forse cercando l'oro".

"Hanno lasciato un tablet e un cellulare che Elia aveva sul comodino - racconta ancora Isabella - mentre hanno preso qualche soldo che c'era in casa e portato via da camera mia un paio di campanelle di bigiotteria che avevo trovato nell'uovo di Pasqua".

I ladri dunque potrebbero aver agito dopo le 17 di venerdì, quando cala il buio e nonostante l'appartamento non sia isolato, dato che accanto ci abitano altre persone, nessuno sembra essersi accorto di niente. I malviventi sono entrati forzando facilmente la porta di ingresso; in casa al momento del furto non c'era nessuno, solo il cane. "Forse l'hanno chiuso in garage - spiega la donna - perchè quando mio marito è tornato il cane era strano e impaurito".

"La cosa che ci fa più male, oltre al danno subito, soprattutto in un momento come questo con l'arrivo di nostro figlio - conclude la donna amareggiata e dispiaciuta - è sapere che hanno rovistato ovunque nelle nostre cose, mie e dei mie bimbi che hanno paura".

La famiglia ha chiamato i carabinieri per denunciare il furto e sul posto sono arrivati i militari della stazione di Pomarance. Dall'Arma, che si sta occupando delle indagini, fanno sapere che si è trattato di un caso isolato e che nella zona non sono stati registrati altri furti.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività rilevate tra ieri e oggi sono distribuite tra 12 comuni della provincia. Ricoveri stabili negli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS