QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10° 
Domani 10°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 15 dicembre 2019

Cronaca domenica 22 novembre 2015 ore 15:30

I ladri hanno rovesciato anche la culla del bebè

Immagine di repertorio

Isabella e Mirko hanno da poco avuto il loro terzo figlio: mentre erano in ospedale la casa messa a soqquadro da ignoti malviventi



POMARANCE — "Hanno portato via e spaccato anche i giocattoli del bimbo più grande, rovesciato la culla del neonato, frugato perfino nel porta-pannoloni appeso al muro, rubato un paio di scarpine e di lenzuolini per mio figlio che ha appena 10 giorni". E' sconvolta Isabella Ciampini, giovane originaria di Castelnuovo Val di Cecina che ha subito un furto nel suo appartamento a Pomarance. Nella casa vicino al Poderino, appena fuori dal paese, dove vive con il marito Mirko Vettorello e i tre figli, Melissa di 14 anni, Elia di 9 e il piccolo Filippo, che ha 10 giorni.

L'episodio risale a venerdì, 20 Novembre. Mirko ed Isabella sono dovuti partire all'improvviso per portare il neonato in ospedale (che per fortuna adesso sta bene) hanno chiuso la porta e sono usciti. La sera, quando l'uomo è rientrato intorno alle 21 insieme alla figlia più grande, l'amara sorpresa: la casa era sottosopra. 

Sono spariti il televisore nuovo da 22 pollici e i gioielli che Melissa custodiva nella sua camerina. La famiglia è visibilmente sotto shock per quanto accaduto.

Isabella è la nipote di Alma e Franco Pierini, gli anziani rapinati in casa alcune settimane fa a Castelnuovo e la famiglia è sconvolta. "Non escludo che i due fatti siano collegati - ci racconta Isabella - noi siamo una famiglia normale con tre figli, avevamo poco e ci hanno portato via tutto, il televisore nuovo avevamo deciso di comprarlo a rate con sacrificio per la nascita di Filippo. Hanno frugato ovunque e hanno portato via anche i lenzuolini del neonato che erano sul tavolo, forse usati per coprire la televisione".

"Hanno spaccato i giocattoli di mio figlio di 9 anni e ne mancherebbero anche alcuni - spiega la donna - hanno rovistato ovunque nella nostra camera matrimoniale, rovesciato la culla del piccolo e rubato un paio di scarpine, hanno svuotato la vetrina di salotto, frugato in camera di Melissa dove hanno preso i suoi gioiellini, rovistato fra i regali che ci avevano fatto per l'arrivo del bimbo, forse cercando l'oro".

"Hanno lasciato un tablet e un cellulare che Elia aveva sul comodino - racconta ancora Isabella - mentre hanno preso qualche soldo che c'era in casa e portato via da camera mia un paio di campanelle di bigiotteria che avevo trovato nell'uovo di Pasqua".

I ladri dunque potrebbero aver agito dopo le 17 di venerdì, quando cala il buio e nonostante l'appartamento non sia isolato, dato che accanto ci abitano altre persone, nessuno sembra essersi accorto di niente. I malviventi sono entrati forzando facilmente la porta di ingresso; in casa al momento del furto non c'era nessuno, solo il cane. "Forse l'hanno chiuso in garage - spiega la donna - perchè quando mio marito è tornato il cane era strano e impaurito".

"La cosa che ci fa più male, oltre al danno subito, soprattutto in un momento come questo con l'arrivo di nostro figlio - conclude la donna amareggiata e dispiaciuta - è sapere che hanno rovistato ovunque nelle nostre cose, mie e dei mie bimbi che hanno paura".

La famiglia ha chiamato i carabinieri per denunciare il furto e sul posto sono arrivati i militari della stazione di Pomarance. Dall'Arma, che si sta occupando delle indagini, fanno sapere che si è trattato di un caso isolato e che nella zona non sono stati registrati altri furti.

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Cronaca