QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 14°17° 
Domani 14°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 26 maggio 2019

Elezioni martedì 14 maggio 2019 ore 16:39

Il programma di Democrazia Civica

Linda Sozzi

La lista che candida a sindaco Linda Sozzi ha sintetizzato in quindici punti il proprio programma elettorale, dallo sviluppo economico ai trasporti



POMARANCE — Sono quindici i temi con cui la lista "Democrazia Civica" sintetizza e presenta il proprio programma elettorale. Eccoli.

"Sviluppo economico. Saranno istituite sovvenzioni per le start- up nel settore agricolo, industriale/artigianale, e della new economy con particolare attenzione all’imprenditoria giovanile e femminile. Saranno promossi nuovi indirizzi di sviluppo che abbiamo al centro la riconversione delle strutture produttive ed urbanistiche esistenti verso il settore dei servizi sanitari e sociali avanzati.

Geotermia. L’uso del calore geotermico andrà incentivato con nuove occasioni e possibilità di sfruttamento al di là della pur essenziale produzione geo termoelettrica; pensiamo ad importanti ed inedite sinergie tra settore agricolo, turistico, artigianale ed il mondo delle start up e della new economy. Le aziende dei territori geotermici dovranno essere coinvolte in via preferenziale negli appalti. Massima attenzione dovrà essere posta nella corretta applicazione della nuova Legge Regionale sulla Geotermia prevedendo l’applicazione delle migliori tecnologie disponibili per la salvaguardia ambientale.

Turismo. Riconversione delle strutture abitative dismesse nei nostri borghi attraverso la incentivazione e promozione degli alberghi diffusi.

Agricoltura. Rafforzamento della filiera corta dei prodotti alimentari. Sarà incentivata la coltivazione dei grani antichi. È prevista la realizzazione di un mulino per la trasformazione dei cereali e di un mattatoio per la macellazione degli animali di piccola taglia.

Risorsa idrica. Redazione immediata del progetto esecutivo dell’invaso di Pian di Goro.

Rifiuti. Estensione del servizio di raccolta porta a porta a tutti i paesi del territorio comunale.

Discariche. Previsione in tempi certi della chiusura e messa in sicurezza della discarica del Bulera e controllo sistematico per quella di Canova, in accordo con la Società Chimica Larderello. Recupero ambientale, paesaggistico e valorizzazione della parte esaurita della discarica del Bulera.

Infrastrutture ed investimenti. Valorizzazione dei borghi per la loro vivibilità e come parte integrante di un'offerta turistica. Graduale realizzazione di una bella piazza per ogni borgo del nostro Comune.

Teleriscaldamento. Estensione del servizio di teleriscaldamento, compatibilmente con le possibilità tecnologiche esistenti, nelle aree agricole scoperte, o studio di adeguate forme compensative.

Scuola. Collegamento con fibra di tutti i plessi scolastici. Difesa e valorizzazione dell'ITIS Santucci, unica scuola di eccellenza presente nel nostro Comune.

Sanità, Sociale e Salute. Potenziamento del progetti “Dopo di noi” , per la prevenzione dell’Alzheimer, Parkinson e contro la solitudine degli anziani. Istituzione presso le Case della salute di un servizio medico dedicato per il monitoraggio di tutti i pazienti affetti da diabete, ipertensione, ecc.. al fine di limitare possibili controindicazioni farmaceutiche e migliorare lo stile di vita. Rafforzamento degli specialisti nelle sedi delle Case della Salute di Pomarance e Larderello. Sostegno alle famiglie con difficoltà economiche o con presenza di disabili ed anziani, con l'organizzazione di servizi dedicati in collaborazione con il mondo cooperativo e del volontariato. Valorizzazione dell'importanza delle cure a domicilio.

Cultura. Previsione di una gestione coordinata delle strutture museali del territorio comunale con l’istituzione di un Biglietto Unico per gli utenti che possa servire alla visita di tutte le strutture esistenti.

Infrastrutture. Completamento dell'allaccio della fibra ottica alle centraline di distribuzione dei nostri paesi, da troppo tempo in attesa di essere eseguito

Viabilità. Definizione di un progetto esecutivo per l’ammodernamento della s.s. 439. Previsione di un investimento di almeno 200 mila euro annui nella manutenzione della rete viaria urbana e rurale del nostro comune.

Trasporti. Incremento dei collegamenti del trasporto pubblico tra Alta val di Cecina e gli Ospedali, Università, stazioni Ferroviarie ed aeroporti del resto della Provincia e della zona costiera".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità