Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:05 METEO:VOLTERRA18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Attualità venerdì 03 settembre 2021 ore 12:45

Potenziato il sistema elettrico

Molti chilometri di linee elettriche rinnovate con cavo elicord di nuova generazione, che garantirà qualità e continuità del servizio



POMARANCE — Nel territorio di Pomarance e dell’Alta Val di Cecina sostenibilità ambientale e resilienza viaggiano insieme lungo le linee elettriche di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione e che in molte aree della Toscana sta portando avanti il “Progetto Resilienza” per dotare il sistema elettrico di impianti sempre più resistenti, automatizzati ed efficienti.

I tecnici dell’azienda, infatti, hanno avviato l’ultimo step dei lavori iniziati alcuni mesi fa a Pomarance, che hanno interessato anche i comuni limitrofi, e che in questa fase conclusiva coinvolgeranno in particolare le aree di Ponteginori, Montegemoli, Canova, Cerreto, Orcimanni, Celli, San Lorenzo e dintorni. Si tratta di attività per la messa in servizio dei nuovi impianti lungo la linea elettrica denominata “Ponteginori”, completamente rinnovata, e delle cabine collocate lungo la dorsale che sono state automatizzate e dotate delle migliori innovazioni tecnologiche.

Nel dettaglio a Pomarance sono terminate le operazioni di realizzazione della nuova linea interrata “Pian dei Falchi – Le Valli” per un totale di 3 km, mentre si sta concludendo anche il rifacimento di 15 km di linee elettriche aeree con cavo elicord, più resistente ed efficiente, lungo le tratte “Palagio – Santa Lucia” e Ponteginori. Le direttrici elettriche rinnovate sono collegate con altre dorsali esistenti e, lungo gli snodi elettrici delle cabine Lustignano, Montecerboi e Serrazzano, avranno una richiusura in anello, ovvero un sistema che collega trasversalmente più linee e, in caso di disservizio a una di esse, isola automaticamente il tratto di rete danneggiato per erogare immediatamente elettricità dalle linee elettriche di riserva, cosiddette controalimentanti. Inoltre, altre sei cabine, che costituiscono punti di trasformazione importanti del sistema elettrico locale, sono state rinnovate attraverso operazioni di restyling totale, consistenti nella sostituzione della componentistica elettromeccanica con innovative apparecchiature motorizzate. In tal modo, sarà possibile telegestire da remoto l’impianto e le linee ad esso collegate con ulteriori benefici per la qualità del servizio e tempi di rialimentazione rapidi in caso di guasto.

"Complessivamente, si tratta di un investimento di circa 2,5 milioni di euro per E-Distribuzione. La parte finale dei lavori, che si svolgerà tra settembre, ottobre e novembre, in alcune circostanze richiederà un’interruzione temporanea del servizio elettrico nelle località suddette, di cui E-Distribuzione fornirà di volta in volta informazioni alla cittadinanza. I lavori rientrano nel piano di potenziamento del sistema elettrico dell’Alta Val di Cecina, che vede E-Distribuzione effettuare importanti investimenti per la digitalizzazione e la resilienza della rete", fa sapere Enel.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su 17 nuove positività al coronavirus accertate nelle 24 ore in provincia di Pisa una riguarda il territorio dell'Alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca