comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:57 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Spettacoli venerdì 01 maggio 2020 ore 12:11

Primo Maggio, la filarmonica torna ad esibirsi

Filarmonica G. Puccini di Pomarance - 1 maggio 2020

Come già per il 25 aprile, in mancanza del concerto in piazza, gli strumentisti della Filarmonica "G. Puccini" hanno prodotto un video speciale



POMARANCE — Oggi, Primo Maggio, come già avvenuto per il 25 aprile scorso, la Filarmonica "G. Puccini" di Pomarance Aps non può essere, come negli anni precedenti, in piazza del comune di Pomarance, e poi davanti al corteo dei lavoratori e cittadini con labaro e bandiere, per via Gramsci e via Serafini, per ritornare poi di nuovo in piazza S. Anna, e qui sciogliersi nel comizio finale che i sindacati Cgil-Cisl-Uil provinciali e di zona organizzano insieme dal 1971. Così è stato prodotto un video speciale.

"Anche oggi, come per il 25 aprile, va apprezzato il lavoro di squadra dove ognuno ha registrato a casa la propria parte musicale - hanno detto del video -, poi assemblata con l'avvio del Maestro Giacomo Brunetti".

"La nostra Banda di Pomarance - hanno spiegato dalla Filarmonica -, essendo nata nel 1847 in pieno Risorgimento, ha attraversato gran parte delle celebrazioni del 1° maggio, per cui sarebbe stato insopportabile non essere presente anche quest'anno, nei modi possibili. E i modi possibili sono rappresentati ancora una volta dalla moderna creatività tecnologica dei nostri musicisti, che ringraziamo sentitamente per il loro encomiabile impegno, egregiamente coordinato ed armonizzato dal nostro Paolo Francini in stretta collaborazione con il vice Maestro Alessandro Bettini ed il presidente Graziano Pacini per la rievocazione storica.
Eccoci dunque con il familiare pezzo musicale, accompagnato da immagini che scorrono tra il quarto stato di Pellizza da Volpedo e la strage di Portella della Ginestra del 1° maggio 1947, eseguita su commissione dalla banda Giuliano".

"La Filarmonica G. Puccini di Pomarance Aps ringrazia sentitamente quanti hanno apprezzato e incoraggiato queste iniziative - concludono -, forzate ma alla fine anche edificanti, dove i musicisti hanno espresso e rappresentato i migliori valori civili e morali, che sono alla base della nostra democrazia e civile convivenza, non senza una componente emozionale che ci rende ancora più orgogliosi".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca