comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:47 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 28 novembre 2020
corriere tv
Le ultime immagini di Maradona, passeggia e ricambia il saluto di una bambina

Attualità mercoledì 15 ottobre 2014 ore 07:15

Primo convegno sulle rievocazioni storiche

Anche l'assessore regionale Nocentini sarà a Volterra per promuovere la valorizzazione delle associazioni e manifestazioni storiche della Toscana



VOLTERRA — Un Convegno per la valorizzazione delle associazioni e manifestazioni storiche della Regione Toscana: l'appuntamento è per sabato 18 ottobre a Volterra. Si tratta di un evento promosso dal Comune etrusco, dalla Regione Toscana e dal Comitato Regionale per la valorizzazione delle Associazioni e Manifestazioni di rievocazione e ricostruzione storica della Toscana, nell'ambito della Settimana della Cultura.
Se nel pomeriggio ampio spazio sarà dato all'inaugurazione delle mura medievale ricostruite dopo il crollo del 30 gennaio, durante la mattinata, a partire dalle ore 10 il Centro Studi Santa Maria Maddalena, in via Persio Flacco 2 ospiterà il convegno dedicato alla valorizzazione delle Associazioni e Manifestazioni Storiche della Toscana.

Interverranno al convegno Roberta Benini, presidente del Comitato Associazioni e Manifestazioni di rievocazione e ricostruzione storica Regione Toscana; il sindaco di Volterra Marco Buselli, l'assessore alla Cultura e Turismo della Regione Toscana Sara Nocentini; Ivan Ferrucci, consigliere della Regione Toscana e primo firmatario della L.R. 5/2012; Susanna Tartari, project manager di eventi rievocativi; il professor Duccio Balestracci dell'Università degli Studi di Siena. 

Il convegno tratterà della Legge Regionale n.5/2012 e della funzione svolta dal Comitato Storico istituito con questa Legge, che conta oltre cento iscritti all’Albo, tra Eventi e Gruppi. La Toscana infatti, oltre ad essere una delle poche ad aver legiferato in questo settore, è certamente una delle più prolifiche in materia di eventi storico-culturali.
Dall’approvazione della Legge e dalla costituzione del Comitato regionale, questo è il primo momento di incontro collettivo ed un primo confronto diretto tra gli iscritti; il Comitato Storico sta promuovendo una serie di appuntamenti su tutto il territorio regionale, finalizzati a recepire le istanze dei gruppi e delle manifestazioni iscritte all’Albo.
Il convegno di Volterra, vuole essere soprattutto un momento di discussione, di riflessione e di spunto per un approfondimento critico degli aspetti culturali, storici e sociali che sono alla base del vasto settore degli eventi offerti dalla Toscana.
L’importanza del mondo delle rievocazioni e delle ricostruzioni, all’interno del patrimonio culturale, sociale e delle tradizioni, volto a promuovere anche il settore turistico della Toscana, porta a riflettere sull’importanza di valorizzare questo grande patrimonio. All’interno del vasto panorama culturale, il settore storico non può che essere considerato uno dei punti di forza offerto dalla Regione. C’è la necessità sempre crescente di valorizzare la funzione che le varie entità appartenenti a questo mondo svolgono capillarmente.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS