Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:VOLTERRA16°25°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Politica giovedì 24 aprile 2014 ore 10:20

Rifondazione Comunista: io ballo da sola

Alle prossime amministrative del 25 maggio il partito non si allea con le altre forze del centro sinistra a Pomarance e presenta una propria lista



POMARANCE — A Pomarance Rifondazione Comunista, come annunciato da tempo, presenta una propria lista in vista delle prossime amministrative del 25 maggio e candida a sindaco Luigi Cerri, pensionato, classe '42, esponente storico della sinistra di Pomarance e consigliere comunale anche in questa legislatura dal 2009. 
Rifondazione non ha accettato di entrare sotto il cappello di Sinistra Democratica Pomarance di Garfagnini per tentare l'assalto alla lista civica di Martignoni e il simbolo di Cerri alle urne sarà, quindi, il classico logo del partito.
Una delle priorità della lista è sicuramente il lavoro, soprattutto in un momento di grave crisi economica. Secondo Cerri è necessario che "il turismo porti occupazione e bisogna dare sviluppo delle aziende del territorio, prime tra tutte Enel e Chimica", settore che il candidato sindaco conosce bene poichè ha lavorato alla Società Chimica Larderello dal 1967 al 2001, prima di andare in pensione.
Inoltre, per il candidato di Rifondazione "dove ci sono situazioni di forte difficoltà economica occorre trovare forme di lavoro socialmente utile che possano garantire a tutti un reddito minimo e dignità".
Un'altra delle priorità è l'ambiente: la lista sostiene la necessità di "intervenire sui problemi di dissesto idrogeologico per capirne le cause e attuare piani che possano arginare, dove possibile, eventuali situazioni di rischio".
Per quanto riguarda i nomi dei candidati, si tratta di una lista composta da 6 uomini e 4 donne: il capolista è Luigi Cerri, seguono CAVICCHIOLI ILARIA, anni 39, disoccupata; BATTAGLINI DAMIANO, anni 32, operaio ASA; CAMICI ARIANNA, anni 25, precaria; ROCCUZZO EMANUELE, anni 33, operaio; XHIHANI ENKELEJDA, detta Leda, anni 41, casalinga; CERBONESCHI STEFANO, anni 40, operaio; GAMBERUCCI CHIARA anni 41 operatore OSS; FABIANI MASSIMO anni 51 impiegato; PORCU ANTONIO, anni 23.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il report regionale fotografa, provincia per provincia, le ultime ore sul fronte epidemico: 16 nuove positività nel territorio pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità