Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA-0°8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità martedì 05 novembre 2019 ore 08:00

Presenze turistiche ancora in crescita

Pubblicati sul Bollettino Turistico della Confesercenti, in collaborazione con l'amministrazione comunale, i dati relativi alla stagione estiva 2019



RIPARBELLA — Sono stati pubblicati sulla terza edizione del Bollettino Turistico di Confesercenti, in collaborazione con il Comune di Riparbella, i dati della stagione estiva 2019 appena conclusa.

Le rilevazioni hanno fatto emergere un "dato positivo per il turismo - ha sottolineato il sindaco, Salvatore Neri - e l’obbiettivo di raggiungere ben 100mila presenze complessive per il 2019 è alla portata". 

Nei quattro mesi estivi si è registrato a Riparbella un incremento del 1,7% di presenze e un 2,9% di arrivi. La prevalenza di turisti stranieri in estate ha raggiunto il 57% del totale. II dato positivo, seppur non inaspettato, sorprende alla luce delle diminuzioni di presenze registrate quest’estate lungo la costa e attestatesi tra un meno 5% e un meno 10%.

"L’attrattiva della zona collinare di Riparbella è cresciuta grazie agli sforzi compiuti per far crescere la qualità dei servizi erogati dalle strutture turistiche - ha commentato il primo cittadino -, la valorizzazione della tranquillità e delle attività sportive, la cura del decoro urbano e del paesaggio, la promozione delle aziende vitivinicole e agricole e la tipicità degli eventi organizzati dal Comune con la Proloco, eventi molto apprezzati anche dai turisti balneari che trovano una maggiore tranquillità e autenticità".

Neri ricorda anche gli sforzi compiuti dall’amministrazione con la collaborazione di tutti i cittadini, sul versante della raccolta porta a porta. "Il successo del nuovo sistema di gestione differenziata dei rifiuti - ha detto in proposito -, applicato per il primo anno su tutto il territorio comunale e a tutte le strutture ricettive e attività economiche, ha fortemente contribuito al miglioramento dell’immagine dal punto di vista ambientale e organizzativo"

“Per un territorio come Riparbella la tutela dell’ambiente e del paesaggio costituisce un aspetto molto importante - ha aggiunto - che si lega alla credibilità delle offerte turistiche: ambiente, paesaggio e mondo rurale sono le risorse che abbiamo, risorse ereditate da generazioni e generazioni e che dobbiamo valorizzare, tutelare e trasmettere alle future generazioni. Quanto fatto in questi primi anni di amministrazione è solo un primo passo di un processo che ci auguriamo possa procedere con un continuo miglioramento, valorizzazione e definizione dell’identità di un territorio che vede già oggi la presenza di importanti realtà turistico ricettive ed enogastronomiche e può crescere ancora molto".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore altri 6 pomarancini sono risultati positivi al coronavirus. Gli altri due casi in altrettanti Comuni del territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Attualità

Attualità