Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:19 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Politica venerdì 06 marzo 2020 ore 06:30

"Ripristinare la terapia intensiva a Volterra"

Paolo Moschi (Uniti per Volterra)

Lo chiede Paolo Moschi, capogruppo in consiglio della lista civica Uniti per Volterra, alla luce delle complicanze che il coronavirus può comportare



VOLTERRA — "La situazione di emergenza nella quale ci troviamo - scrive Paolo Moschi, capogruppo della lista civica Uniti per Volterra in consiglio comunale - ci spinge, forzatamente, a fare una riflessione seria sulla Sanità Toscana. Risulta palese che un sistema basato su pochi grandi ospedali, e sulla drastica riduzione dei posti letto possa andar bene forse per una politica basata su concetti prettamente ragionieristici,ma non sulla realtà". 

"Le circolari del Ministero della Sanità - prosegue il consigliere di Upv - ci parlano della necessità di aumentare del 50 per cento i posti letto nelle terapie intensive e del 100 per cento nei reparti di pneumologia e malattie infettive, ma anche di redistribuzione dei pazienti ricoverati. A Volterra esisteva una Unità Operativa di Rianimazione/Terapia Intensiva, poi praticamente smembrata durante l'era Rossi in Regione. Noi l'avevamo detto in tempi non sospetti e lo ripetiamo adesso: serve dotare, ma subito, Volterra di posti letto di rianimazione"

"Non possiamo più continuare ad affollare Pontedera o Pisa, o Siena, e non dare risposte - conclude Moschi -. Questo a rischio della sicurezza dei cittadini della Valdicecina e senza poter rendere operative le nostre strutture come invece potrebbero. Serve agire subito e senza perdere un attimo. L'Ospedale di Volterra può essere un'opportunità per la gestione delle emergenze, che nella storia esistono e sono sempre capitate. Perdere quest'occasione sarebbe un errore politico grave, che noi non smetteremo di sottolineare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagi sono stati individuati in 8 comuni del territorio. Dal monitoraggio regionale i dati aggiornati sulla diffusione del Coronavirus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca