Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

Attualità giovedì 11 giugno 2015 ore 22:40

Smith, resta il blocco: "siamo con i lavoratori"

Per Buselli "una decisione difficile". Martignoni auspica "dialogo con l'azienda". Da Garfagnini l'invito a stare uniti. Nardini in visita al presidio



VOLTERRA — "Qualsiasi fosse stato l'esito dell'assemblea noi, comunque, siamo con i lavoratori". E’ questo il commento del sindaco di Volterra Marco Buselli in merito alla decisione dei lavoratori della Smith Bits di Saline di proseguire il blocco dell’uscita delle merci. 

Una solidarietà da parte di tutti i sindaci del territorio che questa mattina era stata portata dal primo cittadino di Pomarance Loris Martignoni in visita al presidio di via Traversa prima dell'assemblea. "Auspico che si vada verso una trattativa con l'azienda e che ci sia un dialogo per un esito finale positivo al tavolo - aveva detto questa mattina ai lavoratori - ma la decisione spetta a voi che da settimane siete impegnati con sacrificio nel presidio e nelle altre iniziative di lotta e saremo al vostro fianco qualunque cosa decidiate".

E nel pomeriggio la scelta di proseguire con il blocco delle merci in uscita. "Quella scaturita dall'assemblea dei lavoratori è stata senz'altro una decisione meditata ma difficile, su cui si sono dovuti necessariamente esprimere, senza interferenze – commenta Buselli - Quel che è assolutamente inaccettabile è ciò che invece ventila l'azienda, ossia la messa in libertà dei lavoratori. Parlo in questo senso, anche a nome degli altri sindaci della zona". "Che l'azienda invece pensi a lavorare ad un piano degno di questo nome, anzichè a distruggere i già deboli equilibri esistenti - aggiunge - l'azienda non provochi ulteriormente, più di quanto non abbia fatto finora, e non peggiori il clima di una già difficilissima trattativa".

Anche Marco Garfagnini, segretario Comunale del PD di Pomarance e Capogruppo di Sinistra Democratica Pomarance parla di "un'altra forzatura da parte di Smith/Schlumberger" a proposito della richiesta di rimuovere il blocco delle merci. "Dopo aver annunciato licenziamenti senza nemmeno il ricorso agli ammortizzatori sociali - aggiunge - dopo aver rimandato un primo incontro al ministero probabilmente perché impreparati alla compattezza di lavoratori, RSU, sindacati, forze politiche ed amministrazioni; dopo aver annunciato un piano industriale, che prevederà ugualmente licenziamenti, per salvare lo stabilimento ottenendo lo sblocco delle merci in ingresso; dopo aver rimandato la data di presentazione del piano industriale. Senza aver dato niente, cioè senza aver nemmeno sospeso la procedura di mobilità per i dipendenti". 
E fa un appello all'unità: "tutti i soggetti interessati appoggino in pieno le decisioni dell’assemblea dei lavoratori". "Se sono stati ottenuti dei risultati - dice Garfagnini - è stato grazie all’impegno di tutti, e non ci saranno altri passi avanti se non continuando in un percorso unitario".

Nel pomeriggio ha fatto visita al presidio Alessandra Nardini che a breve sarà ufficialmente nominata consigliere regionale dopo il successo alle elezioni nella circoscrizione di Pisa. Con lei i segretari del Partito Democratico e dei Circoli di Volterra. "Oggi sono venuta per ascoltare quali sono le novità", ha detto Nardini che ha incontrato rsu e lavoratori dopo l'assemblea e che ha promesso di tornare appena ci sarà l'ufficialità del suo ruolo come consigliere regionale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stato registrato a Volterra l'unico nuovo caso Covid positivo delle ultime ore in Valdicecina. I numeri delle vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport

Cronaca