Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità lunedì 20 aprile 2020 ore 17:29

Tamponi drive through, più di mille in 18 giorni

Emergenza Coronavirus, Ausl ha reso noti i numeri degli esami fatti dal 1 aprile, 423 nella zona pisana e 620 nella zona Valdera - Valdicecina



PISA — Oltre 200 tamponi al giorno. E' la media dei tamponi che sono stati effettati dal 1 al 18 aprile nei punti di rilevamento "drive through" che l'Ausl Toscana nord ovest ha organizzato nel proprio territorio di competenza. In totale, nei primi 18 giorni di aprile, sono stati 3.658 i tamponi effettuati.

Nel territorio di Pisa e provincia sono stati fatti 1043 tamponi, 423 nella Zona Pisana, 620 nella zona Valdera – Alta Valdicecina.

Il "drive through" è una modalità di effettuare il tampone oro-faringeo per verificare la propria positività o meno al Covid-19 recandosi in auto in un centro prelievi all'aperto. Qui, gli addetti della Asl effettuano il tampone alle persone senza farle scendere dall'auto.

Il sistema ha molti vantaggi. Velocizza molto l’esecuzione dei tamponi, riduce il contatto tra operatore e cittadino e ottimizza l’utilizzo dei dispositivi di protezione, evita inutili assembramenti e permette di effetture un numero di tamponi molto più alto rispetto al sistema a domicilio, che comunque rrimane attivo, in particolare per coloro che non possono lasciare il proprio domicilio.

Il tampone con il sistema “drive through” è accessibile solo su prenotazione. Il tampone viene effettuato, infatti, alle persone segnalate dai medici o dai pediatri di famiglia oppure della continuità assistenziale al Dipartimento della prevenzione.

Ad eseguire il tampone "drive Through" sono chiamati solo coloro che rispondono a requisiti ben determinati come ad esempio i soggetti già sotto sorveglianza sanitaria. Dopo la segnalazione del medico si riceve una comunicazione dalla Azienda USL e l’invito a presentarsi ad un orario stabilito. Le persone così individuate si recano al posto indicato e, senza scendere dall’auto, ma solo abbassando il finestrino, fanno il tampone grazie al personale infermieristico messo a disposizione.

È inutile presentarsi spontaneamente alla tenda. Tutte le provette sono tracciate con etichette prestampate quindi non c’è alcuna possibilità di eseguire tamponi a persone non in lista.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura