Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:VOLTERRA18°31°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Attualità venerdì 17 maggio 2019 ore 17:06

Due ospedali più vicini con il teleconsulto

Sono quelli di Pontedera e Volterra che possono usufruire dell'innovativo sistema di teleconsulto e telemedicina pediatrica



PONTEDERA — Volterra e Pontedera sono più vicine grazie alla telemedicina pediatrica che le mette in contatto attraverso un sistema, realizzato in collaborazione con Estar, installato al pronto soccorso dell’ospedale volterrano e nel reparto di pediatria del Lotti. Ne dà notizia l'Usl.

"Questa piattaforma - hanno spiegato dall'Usl - permette di creare un’infrastruttura tecnologica su cui è possibile attivare qualsiasi servizio di telemedicina e permette di garantire un supporto clinico a distanza ed una condivisione di opinioni diagnostiche specialistiche. Il collegamento consente una comunicazione efficace, perché i medici del pronto soccorso o il pediatra di turno possono richiedere una consulenza, sia attraverso l’invio di documenti come i referti diagnostici, le immagini radiologiche e gli elettrocardiogrammi sia attraverso una telecamera che inquadra il piccolo paziente nel suo scenario clinico". 

"Contemporaneamente o in una seconda fase, gli operatori degli ospedali di Pontedera e Volterra sono in grado di consultare centri a più alta intensità (ospedale Meyer di Firenze) come se si trovassero in loco. Da considerare che è già attivo un sistema di teleconsulto con la cardiologia pediatrica dell’OPA di Massa grazie anche alla preziosa collaborazione di due giovani cardiologhe dell’ospedale Lotti (Laura Papi e Giulia Aguzzi) specializzate in ecografia cardiaca pediatrica e fetale".

 

"I punti di forza di questa innovazione sono l’estrema flessibilità, la semplicità d’uso, il pieno rispetto della privacy, la facilità di sviluppo e la completa tracciabilità, la firma digitale di richiesta e risposta".

Alla presentazione hanno partecipato, tra gli altri, il direttore dell’ospedale, Renato Colombai, il primario della pediatria di Pontedera e Volterra, Ugo Bottone, il primario del pronto soccorso, Laura Spisni, il responsabile dello staff della direzione, Alessandro Iala e Riccardo Orsini, responsabile dematerializzazione e conservazione legale. Dalla sede di Volterra hanno preso parte alla simulazione, Sabina Sanguineti, della direzione ospedaliera, Donato Tarantino, pediatra e Antonella Pasquinucci, medico di pronto soccorso.

Il nuovo sistema di comunicazione sarà pienamente attivo appena terminata la formazione di tutti i medici sia di pronto soccorso, sia della pediatria.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Uno era caduto e il gruppo si era portato fuori strada perdendo l'orientamento. Sono stati individuati grazie all'elicottero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca