Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Attualità domenica 12 dicembre 2021 ore 14:30

Allarme lupi, ordinanza del Sindaco

E' scattata dopo la segnalazione della task-force regionale agli uffici della amministrazione comunale. Cani e gatti in casa durante la notte



VOLTERRA — "Considerato che il lupo è un animale selvatico per natura schivo e diffidente nei confronti degli esseri umani che vengono visti come una minaccia da cui allontanarsi e che non si registrano aggressioni certe all'uomo; Valutato che il lupo può avvicinarsi ai nuclei abitati vicino al bosco, alle aree agricole e alle case sparse sul territorio comunale; Dato atto che il lupo è una specie protetta dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea, e come tale non può essere cacciato o ucciso" 

Inizia così l'ordinanza firmata dal Sindaco Santi che quindi ordina 

1. Non lasciare cibo per animali di affezione fuori dalla abitazione, in giardini e resedi a disposizione degli animali, in quanto può costituire una fonte di attrazione per la fauna selvatica onde evitare di incentivare l’avvicinamento anche del lupo in prossimità di aree abitate

2. Di lasciare rifiuti organici solo per la raccolta differenziata e negli appositi contenitori, ove possibile al mattino; 

3. Che non si lascino liberi di vagare animali da affezioni lontani dalla sorveglianza dei proprietari nelle ore diurne, soprattutto in campi incolti o aree disabitate, è comunque sempre consigliato l’uso del guinzaglio; 

4. Di tenere in casa o comunque al chiuso in luogo protetto da intrusioni dall’esterno gli animali da affezioni durante la notte; 

5. Non dare mai cibo agli animali selvatici. 

Il Sindaco invita quindi la cittadinanza a prestare la massima attenzione ed a rispettare le disposizioni dell'ordinanza comunicando che i trasgressori,  impregiudicata la rilevanza penale per fatti costituenti reato, saranno sanzionati con una multa  tra € 25,00 ed € 500,00


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il percorso scolastico all'Itcgf "Niccolini" di Benedetta Chiarei è stato premiato a Pisa come uno dei migliori di tutta la Provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca