QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 12°20° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 25 maggio 2019

Politica giovedì 07 marzo 2019 ore 06:55

"Se Giacomo Santi fosse stato attento..."

Marco Buselli

Il primo cittadino Marco Buselli replica al candidato sindaco di FareVolterra, sul mancato trasferimento delle scuole di Saline



VOLTERRA — "Se Giacomo Santi fosse stato attento - questa la replica di Marco Buselli alle critiche mosse dal candidato sindaco di FareVolterra ("Le scuole di Saline, una promessa non mantenuta") -, avrebbe visto che la ristrutturazione della scuola di Saline di Volterra in via della Stazione, è stata rinviata a successiva valutazione anche a livello di strumenti di programmazione, perché l'intervento avrebbe assorbito tutte le risorse sul patto 2017, comportando una necessità di cofinanziamento da parte del Comune di settecentomila euro.

Inoltre l'ampliamento ipotizzato dall'allora assessore Moschi, facente parte del finanziamento approvato, oltre a costare di più, avrebbe implicato la necessità di risolvere questioni relative alla pericolosità idraulica, non compatibili coi tempi del bando.

Chiedemmo quindi alla Regione se avessimo potuto realizzare solo la ristrutturazione dell'immobile esistente, anche in funzione delle mutate esigenze scolastiche, ma soprattutto perchè l'ipotesi di ampliamento avrebbe reso di fatto irrealizzabile l'opera. Questo non è stato possibile. Abbiamo quindi deciso di riproporre, al prossimo bando per l'edilizia scolastica, il progetto esecutivo che abbiamo già realizzato e che è già pronto, per la ristrutturazione del complesso scolastico esistente, confermando la vocazione dell'edificio di via della Stazione, assieme al suo bellissimo parco sul retro, quale polo scolastico della frazione a Saline di Volterra.

Il progetto è pronto quindi per il prossimo bando sull'edilizia scolastica, una volta rimosso l'impedimento che ne ostacolava la realizzazione.

Non accetto lezioni da chi ci ha lasciato un assetto scolastico generale imbarazzante, con scuole non accatastate, edifici senza certificati di prevenzione incendi obbligatori, con verifiche antisismiche da fare. In questi anni abbiamo portato avanti un lavoro enorme e strategico in questo senso. A Saline di Volterra, dove addirittura è stata progettata e realizzata una scuola nel punto più basso del paese, con la frazione intera attraversata da un tombamento, erroneamente realizzato da chi ci ha preceduto, stiamo facendo un lavoro importante e strategico dal punto di vista urbanistico, per una rivalutazione del rischio idraulico su tutto il paese, con il varo del piano di protezione civile, con interventi di mitigazione del rischio come quello, appena finanziato, di Montereggi, ma anche con progetti, come quello che è pronto per essere riproposto coi bandi per l'edilizia scolastica, per la creazione di un polo scolastico importante e ben definito a Saline di Volterra".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca