Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:VOLTERRA13°27°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 20 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo, la maestra di Tommaso: «Mi viene solo da piangere»

Attualità giovedì 05 maggio 2022 ore 14:46

Il Colle Etrusco fa squadra con l'Università di Pisa

Un'opera di Marinello

Firmata una convenzione tra il Comune e il Sistema museale d'ateneo pisano, per valorizzare il patrimonio storico, artistico e scientifico



VOLTERRA — Mentre il turismo lentamente riparte, entra nel vivo la convenzione tra il Comune di Volterra e il Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Pisa per sviluppare assieme progetti e iniziative che favoriscano la salvaguardia, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio storico, artistico e scientifico del territorio.

La convenzione, stipulata il 20 Aprile scorso, prevede la realizzazione, secondo un programma che sarà sviluppato nel tempo, di progetti educativi, formativi e di didattica museale; esposizioni, mostre, iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale e progetti editoriali. Oltre a programmi di ricerca che interesseranno anche l’ambito dell’analisi e dello sviluppo dei pubblici e delle nuove tecnologie applicate ai beni culturali.

Primo appuntamento in calendario: la mostra Terra di Monica Mariniello. Un progetto espositivo che si sviluppa attraverso un percorso allestito nelle città di Volterra e di Pisa e che è stato inaugurato in due momenti distinti: sabato 30 ha aperto al pubblico la sezione ospitata nei Sotterranei della Pinacoteca di Volterra, mentre dal 3 Maggio è possibile visitare anche quella ospitata presso la Gipsoteca di Arte Antica e Antiquarium dell’Università di Pisa.

“La mostra di Monica Mariniello rappresenta a pieno lo spirito della convenzione che abbiamo stipulato con il Comune di Volterra – ha spiegato Chiara Bodei, presidente del Sistema Museale dell’Ateneo pisano – Grazie al progetto curato da Sandra Burchi, infatti, Terra crea un collegamento diretto tra il capoluogo e Volterra, prima città toscana della cultura. Un asse che ci permette di fare massa critica e di mettere in rete le nostre diverse competenze, così da cogliere a pieno le opportunità che il sistema toscano e nazionale della promozione turistica offrono". 

"Dopo aver rafforzato le sinergie tra il nostro Sistema Museale e le istituzioni cittadine – ha concluso Bodei - era tempo di iniziare ad allargare le nostre collaborazioni anche al di fuori della cerchia pisana, così da gettare le basi per un nuovo modello di sviluppo, più armonico e diffuso”.

“Siamo molto soddisfatti della stipula di questa convenzione – ha commentato Dario Danti, assessore alle culture del Comune di Volterra – che rappresenta l'occasione per costruire rapporti di collaborazione e attività comuni, offrendo sempre più opportunità ai visitatori dei nostri musei e dei nostri luoghi della cultura. Vorremmo, inoltre, promuovere insieme azioni e percorsi formativi innovativi volti alla preparazione e all'aggiornamento degli operatori del settore dei beni culturali e del turismo, nonché realizzare attività coordinate di sostegno alla didattica scolastica e universitaria”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
6 Comuni del territorio interessati dalle nuove positività registrate nel bollettino di oggi, giovedì 19 Maggio. Meno casi in Provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità