Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:24 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Politica venerdì 18 marzo 2022 ore 15:00

"Il Comune non aiuta il commercio del paese"

Piazza dei Priori a Volterra (foto di repertorio)

Il gruppo di opposizione di Uniti per Volterra si unisce al coro per tornare alle regole pre-Covid e attacca l'amministrazione: "Serve decoro"



VOLTERRA — La questione delle regole pre-Covid per le attività arriva nel dibattito politico. La lista civica di opposizione Uniti per Volterra, infatti, chiede all'amministrazione di attivarsi per tornare alle linee guida di Marzo 2020, accusandola di non essere in grado di aiutare il commercio del borgo.

"Al 1° Aprile la città si aspetta il ripristino dei tavoli di cortesia e il ritorno alle normative pre-Covid, al fine di restituire il meritato decoro alla città - hanno scritto dal gruppo consiliare - nei giorni passati una delegazione di esercenti ha incontrato l'amministrazione e ci pare di capire che anche tra questi ci sia tale volontà. A fronte di una certa compattezza di sensibilità cittadina, ci domandiamo quali siano ancora le titubanze dell'amministrazione e a cosa siano dovute. Forse c'è ancora la volontà di mettere le mani sulla zona rossa, ma questa soluzione è in netto contrasto con la nomina di Capitale toscana della cultura".

"Riteniamo opportuno lavorare invece per creare le condizioni per una diversificazione e una tutela maggiore del commercio cittadino .E ad aver bisogno di tutela è in primis un luogo emblematico come piazza dei Priori - hanno proseguito - chiediamo il ripristino immediato dei tavoli di cortesia e delle regole precedenti, affinché torni un po' di ordine in una città che sta diventando sempre più caotica. Così come chiediamo il blocco delle nuove licenze per i prossimi 3 anni, come minimo".

"Sappiamo benissimo che nuove aperture non porterebbero nuove economie, ma finirebbero solo per danneggiare quelle esistenti. Purtroppo il commercio volterrano pare abbandonato a se stesso, con poche iniziative, poco decoro, ma soprattutto poche prospettive - hanno concluso - visto che questa amministrazione non sembra in grado di aiutare le attività, chiediamo almeno di non finire con il danneggiarle ulteriormente. E questo lo si fa almeno conservando il blocco e ripristinando il decoro".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
223 le nuove positività al virus accertate in Toscana. Dal bollettino regionale i dati comune per comune aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità