QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°15° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 08 dicembre 2019

Politica sabato 14 settembre 2019 ore 10:42

Consiglio sanità, maggioranza difende impostazione

Lorenzo Lazzerini (FareVolterra)

Il capogruppo di FareVolterra Lorenzo Lazzerini ricorda cosa dice il regolamento sul consiglio comunale e chiede a "Per Volterra" una linea chiara



VOLTERRA — Il capogruppo di maggioranza (FareVolterra) Lorenzo Lazzerini torna sul consiglio comunale aperto sulla sanità, con ospiti i dirigenti della Asl Toscana nord ovest, e replica alle critiche giunte dai gruppi di minoranza di "Per Volterra" ("Non è stato un consiglio comunale aperto") e "Uniti per Volterra" ("Nulla di nuovo sotto il sole").

Lazzerini, in prima battuta, difende l'impostazione del consiglio dettata dal presidente Barbafiera ricordando che "secondo il nostro statuto, ai consigli comunale aperti possono prendere la parola solamente rappresentanti di associazioni, enti, rappresentati dello stato, della regione, della provincia e dei Comuni. Il presidente Barbafiera non ha voluto togliere la parola a nessuno, si è semplicemente attenuto alle regole". Sulla limitazione a tre minuti degli interventi, Lazzerini spiega che sono stati ritenuti necessari "per poter dare spazio a più persone possibili che avessero voluto intervenire".

Detto questo, Lazzerini chiede a "Per Volterra" una linea chiara sulla sanità e sui rapporti con la maggioranza.

"Continua a stupire il comportamento che hanno avuto le opposizioni - osserva il capogruppo di FareVolterra - che da una parte promettono collaborazione, tendono la mano e chiedono di essere coinvolte e con la stessa mano puntano il dito, a prescindere, per accusare di inerzia ed incapacità chi attualmente è stato posto dai cittadini alla guida della città. I soliti giochini della politica fine a se stessa ed alla ricerca del consenso, ma mi domando: con quale opposizione dobbiamo interloquire? Con quella che ci ritiene incapaci di gestire le varie criticità che si presentano o con quella che sostiene che le loro accuse non sono rivolte contro l'attuale maggioranza, con la quale sono pronti a collaborare?"

"E ancora - prosegue Lazzerini -, con che tipo di idee dobbiamo confrontarci? Con quelle che continuano ad additare come unico massimo colpevole la Regione (che ha le sue responsabilità, senza dubbio) o con quelle che promettono contributi all'azione di questo comune? E infine, con chi dobbiamo interloquire? Con chi dice che è tutta colpa di una certa politica, avendone fatto parte per decenni, o con chi dice che l’impegno deve andare oltre gli schieramenti politici?"

"In attesa che i gruppi di opposizione decidano quale debba essere la faccia che porteranno dinanzi al Consiglio e alla città - queste le conclusioni del capogruppo di maggioranza -, ribadiamo il favorevole accoglimento della proposta del Capogruppo Benini in merito alla discussione sui 20 punti raccolti dalle istanze degli intervenuti durante il consiglio comunale aperto (che quindi, anche solo per questo era veramente aperto!), che verranno presentate - insieme agli elementi, alle richieste ed alle proposte elencate dal Sindaco durante la sua relazione iniziale - all’Azienda ed alla Regione richiedendo allo stesso tempo la riattivazione del tavolo chiuso nel novembre del 2017, dopo la mancata sottoscrizione dell’accordo da parte dell’ex Sindaco Buselli. La prossima attivazione della “Consulta della Sanità”, alla quale tutti saranno chiamati a partecipare, agevolerà senz’altro questi percorsi e questi processi. Noi comunque continuiamo a lavorare secondo quello che abbiamo proposto nel nostro programma elettorale e che abbiamo promesso ai cittadini volterrani nell’attesa che gli altri, le forze di minoranza in consiglio comunale, si decidano a passare, come si diceva un tempo, dalla protesta alla proposta".



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Politica