comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°27° 
Domani 16°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
Presidente di seggio positiva a Potenza, scuola sotto sanificazione

Attualità venerdì 07 agosto 2020 ore 17:53

"​Dalla Regione attenzione solo su Teatro Stabile"

Critiche dalla lista Uniti per Volterra: "La politica di Nardini e Pieroni è solo parole. Sull'ospedale siamo ancora all'anno zero"



VOLTERRA — "Dalla Regione attenzione solo su Teatro Stabile" con queste parole la lista civica Uniti per Volterra ha espresso il dissenso per quanto Pd e Regione Toscana hanno fatto e stanno facendo per la cittadina etrusca.

"Mentre per Volterra, il Pd e la Regione Toscana sono impegnati unicamente per il Teatro in Carcere, sull'ospedale siamo ancora all'anno zero - ha detto Antonella Bassini, coordinatore della Lista Civica Uniti per Volterra - Gli investimenti in sanità ci sono, come testimoniano i cinque milioni per il Lotti di Pontedera. Non siamo contrari agli investimenti, ben vengano: ma perché ancora una volta si agisce in maniera non equa, senza una visione di territorio? Perché non si trovano alcune centinaia di migliaia di euro per la terapia intensiva al Santa Maria Maddalena, facendo un servizio a tutta la Valdicecina, e pure all'Alta Valdera? La vicenda Covid davvero non ha insegnato nulla?" 

Per Bassini "la politica portata avanti da Pieroni e Nardini è fatta di parole, ma con zero sostanza. Cosa è stato fatto in questi 5 anni per Volterra e per la Valdicecina? Purtroppo la Regione ha fatto investimenti in altre aree, relegando la nostra zona forse a sito di intrattenimento per pochi?".

Intanto il capogruppo di Uniti per Volterra, Paolo Moschi, ha presentato una interpellanza in Consiglio comunale, nella quale si chiede "come procedono gli scavi archeologici presso la Fortezza Medicea, in vista della realizzazione del teatro stabile". 

Per Moschi "la fortezza è stata costruita dai fiorentini alla fine del Quattrocento nella parte più sensibile di Volterra, già centro della prima cerchia muraria villanoviana e poi etrusca, area nobile della città: vogliamo capire cosa nasconde la parte interrata adesso, prima che questa cosa ci sia preclusa. Volterra ad oggi è oggetto di scavi da più parti: la parte storicamente più significativa rimane però l'acropoli, e su questo chiediamo anche alla Soprintendenza di poter monitorare al meglio l'intera area della Fortezza". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Cronaca