Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:VOLTERRA11°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
A Bakhmut, con i soldati ucraini sotto l'attacco dei miliziani russi della Wagner

Attualità martedì 04 ottobre 2022 ore 08:30

Fondazione Crv, "Pediatria, proposta irricevibile"

L'ospedale Santa Maria Maddalena di Volterra

Il presidente Roberto Pepi ringrazia l'Ausl per i nuovi macchinari, ma chiede un ripensamento sulle modalità di riapertura dell'ambulatorio pediatrico



VOLTERRA — Neppure alla Fondazione Cassa di Risparmio piace la modalità di riapertura dell'ambulatorio di Pediatria. A farlo sapere è lo stesso Roberto Pepi, presidente della Fondazione, che però applaude anche gli investimenti nella nuova tecnologia ospedaliera.

"La Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra da sempre è attenta a tutelare il territorio e la salute dei cittadini - ha detto - infatti, negli anni, insieme alla Cassa di Risparmio di Volterra ha donato strumentazioni di diagnostica, tra cui anche la Tac. Da una parte mi fa piacere che l’Ausl abbia deciso di sostituirla perché ormai obsoleta, e per questa attenzione ringrazio la direttrice generale dottoressa Maria Letizia Casani e il dottor Francesco Bellomo. Dall’altra, però, vorrei che la stessa attenzione fosse rivolta alla Pediatria".

"Una proposta simile non può essere accettata, in quanto non risponde affatto alle esigenze e ai bisogni di una delle categorie più fragili: i bambini e i ragazzi - ha aggiunto - nell’ultimo Consiglio comunale aperto sul tema della sanità è stato affermato che gli ospedali senza punto nascita potevano essere privati anche della Pediatria. Ciò mi pare un’offesa al territorio, perché non vedo alcun nesso tra le due cose".

"Ci auguriamo - ha concluso Pepi - che la questione Pediatria sia riconsiderata ascoltando le richieste e le reali necessità della popolazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 1° Dicembre, due casi in più rispetto alla giornata di ieri. In Provincia di Pisa si registra un nuovo decesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità