QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°29° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 22 settembre 2018

Politica venerdì 25 aprile 2014 ore 16:10

Volterra Futura: l'Auxilium Vitae deve rimanere indipendente

Per la coalizione di Paterni "l'ipotesi di internalizzazione di Auxilium nell’Azienda Usl5 di Pisa è solo il 'piano B' da attivare solo per scongiurare la chiusura della riabilitazione"



VOLTERRA — "Una ipotesi di internalizzazione di Auxilium nell’Azienda Usl5 di Pisa è solo un’ipotesi di 'piano B' ovvero da attivare solo se si riterrà necessario scongiurare un rischio vero e ineluttabile di chiusura delle attività di riabilitazione a Volterra, dettato dalle politiche nazionali". Così Volterra Futura risponde all’appello fatto da Progetto Originario affinché la politica locale si esprimesse relativamente al tema da loro proposto di riportare le riabilitazioni, Auxilium Vitae in primis, all’interno del comparto Asl 5 di Pisa. 
"Volterra Futura, con i partiti di centrosinistra che la compongono - si legge in una nota - non si è distratta rispetto a prendere una posizione in merito e anzi si è chiaramente espressa negli incontri pubblici finora svolti". "Non avevamo ritenuto di esprimerci a mezzo stampa - spiegano dal centro sinistra - quanto piuttosto di condividere con gli interlocutori diretti, cioè con gli operatori, la nostra posizione".
"In questa fase il mantenimento dell’individualità di Auxilium - secondo la coalizione di Paterni - fornisce tutta una serie di punti di forza (centro di interlocuzione locale, possibilità di investire in ricerca, meccanismi semplificati per il reclutamento del personale, ecc.) che con una reinternalizzazione si perderebbero, dal momento che le dinamiche dell’aziende sanitarie sono ormai dettate dal livello regionale e nazionale". "Tra l’altro - aggiungono - per quanto concerne alcune attività, quali ad esempio il reclutamento di personale e gli acquisti, l’azienda sanitaria vede ormai la loro gestione su un livello di area vasta, che probabilmente diventerà addirittura di livello unico regionale, con sempre maggiori difficoltà a rispondere ai bisogni locali". "Il mantenimento dell’autonomia di Auxilium Vitae - sintetizza Volterra Futura - garantisce per certi versi la nostra identità".
La coalizione di Paterni precisa poi che "nell’azienda sanitaria si accede solo per concorso pubblico, procedura non pienamente espletata nel reclutamento del personale di una Spa come Auxilium Vitae". "Pertanto - scrive Volterra Futura - tale scelta si renderebbe difficilmente percorribile, anche perché le Aziende sanitarie hanno già in essere e vigenti graduatorie e liste di personale vincitore di concorsi pubblici da impiegare nelle proprie attività, in caso di bisogno di nuovo personale".  

Fonte: Volterra Futura - Ufficio Stampa



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Attualità