Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA15°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità giovedì 20 dicembre 2018 ore 15:05

Giulia racconta la sua esperienza con Emergency

Un incontro con la giovane infermiera volterrana Giulia Tisano, per ripercorrere assieme a lei la missione nel sud dell’Afghanistan



VOLTERRA — In vista dell’incontro, in programma alle 18 di oggi, giovedì 20 dicembre, con Giulia Tisano, abbiamo intervistato la giovane infermiera volterrana per conoscere i motivi della sua scelta di lavorare con Emergency.

Che cosa ti ha spinto a collaborare con Emergency?

“Personalmente sono sempre stata attratta dagli aiuti umanitari. Grazie al lavoro che svolgo ho avuto la possibilità di mettere in atto questa passione ed ho scelto Emergency fra le tante perché è quella con cui ho più familiarità. Io penso che un cittadino italiano non possa non conoscerla. Ho sempre stimato il lavoro di questa organizzazione e ho pensato di fare qualcosa di più, in maniera attiva diciamo”.

Da quanti anni ti dedichi a questa attività?

“Sono appena rientrata dalla prima missione con Emergency. Per quanto riguarda il lavoro come infermiera in un contesto occidentale, quello va avanti da 5 anni”.

Dove hai svolto esattamente questa missione?
“La mia missione è stata a Lashkar-Gah, una città situata nel sud dell'Afghanistan, nella regione dell'Hellmand”.

Quali rapporti hai instaurato con le persone del luogo?

“Si tratta di rapporti professionali, ma non penso possano essere paragonabili a quelli che si creano in un contesto lavorativo di un paese occidentale”.

Che cosa ti ha lasciato questa esperienza?

“Mi ha lasciato un misto di sensazioni molto in contrasto fra loro. Sicuramente si rimane con un profondo senso di ingiustizia nei confronti di chi è meno fortunato di noi”.

Pensi di ripetere in futuro questa esperienza?

“Quello che ho fatto negli ultimi 6 mesi è stata un'esperienza che vorrei potesse ripetersi in futuro. Non mi piace considerarla come un episodio isolato”.

L’incontro si terrà alle 18 al Teatro Scale Docciola la sede del Teatro di Nascosto a Volterra.
Seguirà un piccolo buffet per stare in compagnia.

Viola Luti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, leggero aumento di nuovi contagiati. Più casi anche in Provincia di Pisa e oltre 11mila tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità