QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°30° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 17 giugno 2019

Attualità mercoledì 13 dicembre 2017 ore 15:02

Gli studenti del Carducci si aiutano nello studio

Gli alunni dell'Iis Carducci di Volterra si aiutano a vicenda

All'istituto superiore Carducci è stato avviato un progetto di "peer education" su proposta degli stessi alunni, tramite i loro rappresentanti



VOLTERRA — Un’esperienza molto interessante e significativa ha avuto inizio all’interno dell’Iis “G. Carducci” di Volterra: studenti del triennio, a seconda delle proprie competenze e dei propri interessi, si sono resi disponibili ad aiutare nello studio i compagni di scuola che si trovano in difficoltà.

L’attività si svolge continuativamente il martedì ed il giovedì nella sede centrale dei licei, il mercoledì ed il venerdì nella sede del liceo artistico, dalle 14 alle 16, e vede già una partecipazione interessata e responsabile degli studenti, che ne sono stati i promotori attraverso i loro rappresentanti di istituto, Rocco Salvadori, Samuele Guglielmi e Francesco Monti.

L’aspetto più innovativo dell’esperienza è che essa genera un vantaggio non solo a chi riceve l’aiuto, ma anche agli educatori : questi ultimi possono ricevere la certificazione delle ore come alternanza scuola-lavoro grazie all’associazione culturale “Vai oltre” che sostiene questa iniziativa. 

E’ importante sottolineare il fatto che talora i ruoli possono invertirsi a seconda delle discipline: ogni studente può mettere a disposizione le competenze che ha acquisito nelle discipline che più ama e può ricevere aiuto in quelle in cui trova difficoltà o nelle quali ha lacune per motivi diversi.

Un’esperienza di peer education, "educazione tra pari", espressione di un cammino educativo e culturale che è tra le priorità dell’I.I.S. “Carducci”: la responsabilizzazione degli studenti nella promozione e nella gestione di attività culturali nella loro scuola. E’ così che è nata l’associazione “Vai oltre”, oggi un’associazione autonoma che partecipa attivamente alle varie iniziative culturali nella nostra città e nel territorio. E’ anche un’esperienza significativa di cittadinanza attiva che promuove il senso di responsabilità, le relazioni, il ‘prendersi cura’, lo sviluppo di conoscenze e competenze: un invito, quindi, a prenderne parte attivamente e a sostenerla.

Il dirigente scolastico Luca Guerranti e l’intero Istituto “Carducci” sostengono questa iniziativa, si congratulano con gli studenti e con l’associazione “Vai oltre” per questa ulteriore dimostrazione di disponibilità all’impegno e alla collaborazione, di senso di responsabilità: come ha sottolineato con forza don Luigi Ciotti nell’incontro con gli studenti il 6 dicembre, solo il ‘noi’, lo sviluppo di relazioni, unite alla conoscenza possono creare condizioni per una crescita umana e culturale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica

Cultura