QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 5° 
Domani 4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 23 gennaio 2019

Cronaca venerdì 04 gennaio 2019 ore 12:45

Il 2018 della Compagnia Carabinieri

Ecco il quadro riassuntivo degli interventi effettuati sul territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Volterra



VOLTERRA — "Un anno, al netto dei risultati ottenuti, assolutamente positivo quello registrato dai Carabinieri della Compagnia di Volterra", hanno spiegato dal Comando provinciale.

"Tirando le somme in occasione della fine dell’anno 2018, la Compagnia Carabinieri di Volterra, anche in considerazione della vastità del territorio di competenza e della particolare bassissima attività delittuosità registrata,ha manifestato particolare impegno, soprattutto in termini preventivi, al fine di alzare l’asticella sulla percezione di sicurezza da parte dei cittadini. Nel corso dell’intero anno sono state: tratte in arresto 20 persone di cui 16 in flagranza di reato e 4 su ordine di custodia cautelare/carcerazione dell’Autorità Giudiziaria, esattamente come nell’anno 2017; 287 le persone deferite in stato di libertà, 33 in più rispetto all’anno passato. 

Tra i reati contestati, spiccano quelli in materia di contrasto allo spaccio di stupefacenti con 3 persone arrestate e 12 deferite in stato di libertà. Ma il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti ha fornito dati che permettono dievidenziare l’intervento attento dei militari che hanno segnalato alle Autorità Prefettizie competenti, ai sensi dell’art.75 DPR 309/1990, ben 105 persone (erano stati 39 nell’anno 2017).

Complessivamente sono stati sequestrati 5  kg dihashish, 500 grammi di marijuana e 5 grammi di cocaina. La maggior parte dei sequestri di sostanza stupefacente si è concentrata nella bassa val di Cecina.Significativi anche i risultati ottenuti in tema di sicurezza stradale: sono state deferite all’Autorità Giudiziaria 14 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica (erano 4 nell’anno 2017) e 3 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (nell’anno 2017 una sola persona era stata deferita) grazie ai frequenti posti di controllo predisposti sulle principali arterie del territorio di competenza, che comprende oltre al Comune di Volterra, quelli di Pomarance,Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Guardistallo, Montescudaio, Casale Marittimo, Monteverdi Marittimo, Riparbella, Castellina Marittima, Santa Luce e Orciano Pisano.

Tra i fenomeni illegali sottoposti a maggiore controllo, vi è stato anche quello della vendita di merce dai marchi

contraffatti, che interessa in particolar modo l’area del centro storico, a ridosso di Piazza dei Priori e Via Matteotti. Nel particolare settore è stata deferita in stato di libertà 1 persona e sequestrati diverse decine di capi di abbigliamento e prodotti vari fra cui piumini, giacche, borse e felpe. Particolate attenzione è stata posta anche al fenomeno dei reati predatori, con particolare riferimento ai furti in abitazione. I reati consumati su tutto il territorio della Compagnia di Volterra si attesta a 241 casi, 27 di questi hanno visto l’identificazione degli autori da parte dei Carabinieri con 7 persone arrestate in flagranza di reato e 20 denunciate a piede libero all’Autorità Giudiziaria competente, dopo accurate indagini che ne hanno certificato la paternità d’esecuzione.

Numerosi anche i controlli degli esercizi commerciali presenti che hanno consentito di elevare diverse sanzionia mministrative per un totale di circa 11.000 Euro.Ottima è da considerarsi la sinergia fra i comandi Arma territoriali e le sue specialità. In diverse circostanze gli uomini dell’Arma volterrana sono intervenuti con l’ausilio dei militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavorodi Firenze (individuando due episodi di caporalato), del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Firenze (restituendo alcune opere di inestimabile valore alla Diocesi Volterrana), del Nucleo Cinofili di Pisa - San Rossore (in occasione dei controlli antidroga soprattutto presso gli istituti scolastici) del Comando Carabinieri per la tutela della salute (in occasione dei controlli ad esercizi pubblici e mense scolastiche) e del Comando Carabinieri perla Tutela Ambientale di Firenze e Grosseto (in occasione dei controlli ambientali con il prezioso e qualificato intervento anche dei Carabinieri Forestali).In occasione della notte di Capodanno, i servizi predisposti per assicurare la sicurezza della festività hanno portato,in tema di contrasto allo spaccio di stupefacenti, all’arresto di un giovane del luogo sorpreso in possesso di 50 grammi circa di sostanza stupefacente, già suddivisa in singole confezioni, pronte per essere immesse sul mercato volterrano. L’udienza successiva del 02 Gennaio 2019 presso il Tribunale di Pisa ha visto la convalida dell’arresto e la sua sottoposizione all’obbligo di dimora alla luce anche della suo stato di incensurato".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità