QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 05 dicembre 2019

Attualità lunedì 27 maggio 2019 ore 13:48

Il primo bilancio sociale del Santa Chiara

L'iniziativa ha fatto seguito l'approvazione del bilancio d'esercizio 2018 dello scorso 29 aprile. Soddisfatto il presidente Davide Arcieri



VOLTERRA — Venerdì 24 maggio è stato presentato per la prima volta il bilancio sociale dell'Asp Santa Chiara. Durante l'iniziativa, che segue l'approvazione del bilancio d'esercizio 2018 dello scorso 29 aprile, è stato sottolineato il progressivo miglioramento dei risultati raggiunti nell'ultimo triennio ed è stato evidenziato come il trend positivo sia il frutto di una buona amministrazione, della professionalità, della capacità di fare squadra, ottenuto lavorando per la valorizzazione e per la promozione dei servizi e del territorio. 

E' stato, infatti, raggiunto l'obiettivo che si era prefisso il presidente Davide Arcieri: restituire l'azienda riqualificata alla città. 

L'Asp Santa Chiara ha registrato un utile di esercizio di oltre 85.000 euro, un risultato che, solo pochi anni fa, sarebbe stato insperato. L'azienda infatti evidenziava passivi di gestione importanti. Arcieri per riassumere il proprio modus operandi ha citato il concetto di democrazia teorizzato dal filosofo Norberto Bobbio secondo cui il governo pubblico si svolge in pubblico, in modo trasparente e condiviso.

All’iniziativa sono intervenuti: Fabrizio Calastri, direttore dell’Asp Santa Chiara che ha evidenziato la sintonia instauratasi con il presidente; Patrizia Salvadori, direttrice della Società della salute; Giulia Colombini del MES (Management e Sanità Sant'Anna di Pisa); Piero Fiumi, definito da Arcieri “ambasciatore dell’alabastro e memoria storica”, che ha ritirato la targa destinata a Umberto Viti (in ossequio al fondatore Giuseppe Viti) che non ha potuto partecipare. 

Hanno, inoltre, ricevuto targhe in omaggio Goriano Biondi storico fornitore di servizi; Mauro Occhini, vicepresidente di Mondo Nuovo che ha lodato l’impegno “sociale” della Azienda facendo un appello alla direttrice della società della salute per una azione congiunta che viene accolta. Arcieri, rivolgendosi ai tre candidati sindaco, ha specificato che "chiunque andrà al governo della città dovrà tenere conto del Santa Chiara come parte integrante delle scelte
politiche".

Dopo i ringraziamenti alla Fondazione CrV e alla Regione Toscana per il sostegno e l’importante contributo economico di questo triennio, il saluto del vescovo di Volterra, Alberto Silvani, e di Giorgio Ghionzoli, presidente del collegio dei sindaci che si è complimentato con il presidente Arcieri "per il suo impegno e per il risanamento dell'azienda" riconoscendogli "metodo manageriale e capacità di collaborazione con lo staff, con i revisori e capacità di valorizzazione delle risorse operative”. Erano inoltre presenti i circoli e il comitato di quartiere che hanno dimostrato stima e vicinanza; il direttore CrV Stefano Picciolini e il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini.

Viola Luti
© Riproduzione riservata



Tag

Omicidio Sacchi, i genitori: «Nel momento del decesso Princi propose di prendere un panino»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Spettacoli