QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità mercoledì 28 agosto 2019 ore 11:21

Un'app per migliorare la raccolta differenziata

Si chiama Junker e serve ai cittadini per risolvere dubbi su come differenziare i vari rifiuti. Obiettivo ridurre l'indefferenziata al 20 per cento



VOLTERRA — Dal 1 agosto sul territorio di Volterra è cambiato il gestore della raccolta rifiuti urbani. 

L’amministrazione comunale e, per conto del Consorzio Coob, la Cooperativa Idealcoop, hanno introdotto una serie di novità per affinare il servizio di raccolta differenziata e ridurne progressivamente le criticità

Tra gli obiettivi principali anticipare e migliorare la pulizia del centro storico, soprattutto nel periodo estivo, già incrementata con orari di conferimento sperimentali, nuovi mezzi di raccolta e squadre di operatori in campo già dalle prime ore del mattino. La fase successiva riguarderà la graduale estensione del porta a porta nelle zone extraurbane al fine di ridurre i conferimenti irregolari nei punti di prossimità e altre novità per i quartieri e le frazioni, soprattutto riguardo allo spazzamento e alla pulizia delle strade. 

Anche il carcere vedrà un miglioramento del servizio con la dotazione dei raccoglitori per l'organico in ogni cella e speriamo presto il "cella a cella", organizzato insieme al personale dell'Istituto e finalizzato a sensibilizzare verso il riciclo e a migliorare la qualità del differenziato.

A supporto dei piani operativi, gestore e Amministrazione Comunale daranno vita nei prossimi mesi a iniziative di sensibilizzazione della cittadinanza (tra le quali l’adesione a "Puliamo il mondo" di Legambiente e alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti), campagne informative e giochi didattici nelle scuole del comprensorio, incremento di sorveglianza e sanzioni per ridurre il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, predisposizione di un kit di strumenti multilingue rivolti agli ospiti del le strutture ricettive.

L’obiettivo principe, proseguendo la via tracciata dalla precedente Amministrazione, resta comunque la riduzione del rifiuto indifferenziato fino al 20 per cento. Per facilitare la vita a cittadini e turisti proprio su questo aspetto, il Comune di Volterra ha adottato e messo a disposizione Junker, un servizio fruibile tramite APP (Android e IOS) scaricabile gratuitamente (Google Play e App Store) che riconosce con un solo clic quello che stiamo gettando e ci dice come fare secondo la normativa del nostro territorio.

Come funziona: scansionando il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, Junker lo riconosce grazie ad un database interno di oltre 1 milione e mezzo di prodotti e ne indica – in 10 lingue - la scomposizione nelle materie prime, i bidoni a cui sono destinati, i giorni e gli orari di conferimento. Basti fare l’esempio delle buste di carta con finestra di plastica, oppure delle confezioni di caffè, delle bottiglie in pvc o materBi, il Tetrapak, le bombolette, gli abiti usati, etc Un database in continuo aggiornamento anche grazie al contributo degli utenti: se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla app la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti. Uno strumento collaborativo perfettamente in linea con la filosofia delle smart cities.

Junker è a disposizione gratuitamente per tutti, residenti e turisti, e fornisce molte altre informazioni: ubicazione dei punti di raccolta, percorsi, calendari del porta a porta, notifiche sul telefono per ricordare orari del conferimento e tipologia di rifiuto. Particolarmente importante sarà la funzione di segnalazione degrado con foto e ubicazione automatica sulla mappa in modo di agevolare l’intervento di ripristino da parte degli operatori.

Infine tra le priorità dell'Amministrazione far partire, prima possibile, con la collaborazione della LIPU, un piano straordinario per il monitoraggio ed il controllo della popolazione dei piccioni. Le numerose colonie presenti stanno ormai determinando problemi di igiene pubblica sia in area urbana che in quella ospedaliera, oltre naturalmente a determinare un impatto fortemente negativo sull'edificato, il decoro e la vivibilità della città.



Tag

Clinton incontra Zingaretti a New York: "Sono così felice di vederti, Thank you!"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità