QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 17°29° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 22 settembre 2018

Attualità lunedì 13 agosto 2018 ore 13:25

La differenziata cresce come la Tari, ecco perché

I rifiuti inviati al riciclaggio hanno toccato quota 72,83 per cento ma per l'assessore Fidi i cittadini possono fare di più e meglio



VOLTERRA — La raccolta differenziata comincia a dare buoni risultati, attestandosi al 72,83 per cento, grazie anche all'introduzione della raccolta porta a porta. Un risultato lusinghiero per l'assessore all'ambiente Massimo Fidi che però, commentando i dati, chiede ai cittadini uno sforzo ulteriore, affinché sia effettuata una corretta differenziazione e sia scongiurato un ulteriore aumento della Tari.

"A luglio 2016 siamo partiti con il nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta - queste le parole di Fidi -, che nel prossimo futuro vedrà una ulteriore evoluzione. La situazione e i dati raggiunti fino a quel momento non erano all'altezza delle aspettative e degli obiettivi. In sintesi, siamo partiti da un 37,8% di fine 2015, ma con punte ancora più basse, e ce lo siamo trascinato fino a metà 2016. Dopo l'inizio della raccolta differenziata siamo arrivati al 53,82% a fine anno. All'inizio dell'anno 2017 abbiamo fatto alcune modifiche alla raccolta e siamo arrivati a dicembre ad un 72%. Aumentare anche solo di un punto percentuale è molto difficile, da un certo punto in poi. Eccoci al 2018. Nei primi sei mesi, nonostante alcune problematiche, abbiamo raggiunto la percentuale del 72,83%. E' vero che questo è un dato di tutto rispetto, ma non basta, dobbiamo migliorare e portare a fine anno la percentuale di differenziata al 75%, obiettivo ambizioso ma possiamo farcela". 

Da qui la richiesta di collaborazione ai cittadini: "Dobbiamo impegnarci tutti in una separazione più accurata - dice Fidi -. Nel corso di quest'anno sono stati fatti molti controlli da parte della Polizia Municipale. Il risultato è stato che sono state trovate alcune anomalie di raccolta errata che ha generato ancora troppo indifferenziato e questo è deleterio per tutti noi, perché è proprio questa voce che fa aumentare notevolmente la spesa dei rifiuti, portando con sé un aumento della Tari. Sulle tasse, a seguito di un forte abbassamento che siamo riusciti a fare per la Tari, quest'anno c'è stato un lieve ritocco, che sarebbe stato un aumento importante, se non ci fosse stata la differenziata. Ora il nostro obiettivo è rimuovere anche questo ritocco, ma per farlo ci vuole la collaborazione di tutti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Sport

Attualità