Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:VOLTERRA10°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 20 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella allontana ancora la sua rielezione: «Csm presto presieduto dal nuovo capo di Stato»

Attualità martedì 03 gennaio 2017 ore 12:00

La passione per il teatro diventa accademia

Ai nastri di partenza il progetto di formazione permanente promosso dall'associazione Carte Blanche per gli studenti del liceo Carducci



VOLTERRA — I giovani coltivano l'arte del teatro con Theatre Academy, un progetto di formazione permanente promosso dall'Associazione Carte Blanche e il Liceo IIS Carducci di Volterra con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Accademia dei Riuniti-Teatro Persio Flacco.

Theatre Academy è un progetto articolato e innovativo che prevede il coinvolgimento degli studenti del liceo Carducci in un percorso di formazione ai mestieri del teatro e nell'attivazione di un corso teatrale rivolto alla 3A del liceo scientifico, a cura di Rossella Menna, in collaborazione con il professor Alessandro Bertini e in partnership con Love Development, format nazionale di educazione teatrale rivolto a scuole e università.

Il progetto mette in relazione gli studenti con le competenze specifiche dei professionisti del settore di Carte Blanche, associazione che da trent'anni opera sul territorio con azioni di promozione e diffusione della cultura dal respiro nazionale e internazionale, il Teatro Persio Flacco e Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

Da un lato quindi Theatre Academy prevede progetti di affiancamento professionale, tirocini, laboratori e alternanza scuola-lavoro, che coinvolgono gli studenti nel lavoro concreto di organizzazione, gestione, promozione, ufficio stampa, comunicazione, logistica, critica, accoglienza, amministrazione, sotto la guida dei professionisti di Carte Blanche, in relazione alle attività dell'Associazione, della Compagnia della Fortezza e del Persio Flacco; incanalando così entusiasmo ed energie in un progetto di formazione professionale che si propone anche come occasione di sviluppo dell'occupazione nel territorio della Val di Cecina.

Dall'altro l'attivazione di un percorso di visione critica per una classe pilota, curato da Rossella Menna, dramaturg e teorico di arti performative, con il professor Alessandro Bertini, che ha l'obiettivo di avvicinare il più alto numero possibile di studenti al teatro, fornendo loro gli strumenti per frequentarlo con consapevolezza, come spettatori di oggi o come operatori e lavoratori della cultura di domani, favorendo anche lo sviluppo del senso di appartenenza e di una consuetudine alla frequentazione del teatro come hub creativo, luogo di aggregazione culturale e sociale e spazio libero di sperimentazione artistica.

Il progetto è stato inaugurato sotto il migliore degli auspici, con un focus sullo spettacolo Non ti Pago di Luca De Filippo, andato in scena al Teatro Persio Flacco il 16 dicembre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi positivi al coronavirus sono oltre 1.500 in tutta la provincia. Contagi anche nella zona del capoluogo, in Valdera e nel Cuoio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità