Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:VOLTERRA20°31°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, la sicurezza blocca Simone Biles: «Mi mostra il pass? Buona fortuna»

Attualità lunedì 12 giugno 2017 ore 12:30

La studentessa che ama gli autobus

La Fit-Cisl ha promosso un concorso per incentivare il rispetto dei mezzi di trasporto. Il book fotografico di una studentessa ha riscosso successo



VOLTERRA — Biglietti non pagati, liti con i controllori, aggressioni agli autisti, passeggeri impauriti, pensiline distrutte, autobus, metro e treni devastati, incuria, maleducazione, violenze d’ogni genere. Le cronache restituiscono spesso l’immagine di mezzi di trasporto divenuti non più sicuri. E di un senso civico ormai abbandonato da una parte degli utenti.

La Federazione italiana trasporti Fit-Cisl ha promosso un concorso nazionale a premi dal titolo Sono stato io, invitando i bambini delle scuole elementari e i ragazzi delle scuole medie e superiori ad inviare un elaborato, per spiegare a tutti alcuni elementari principi di comportamento da adottare quando si usufruisce di un autobus, un tram o un treno.

Tra i tanti elaborati pervenuti, uno, proveniente da Volterra, è stato particolarmente apprezzato dalla giuria. Si tratta del book fotografico Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te realizzato da Giulia Giovannini, studentessa della 1A del liceo artistico Giosuè Carducci.

La Fit-Cisl ha premiato l’elaborato, assegnando alla scuola un nuovo personal computer. Alla consegna del premio erano presenti il segretario regionale della Fit Stefano Boni e la segretaria provinciale della Scuola Giuseppina Canuso e i rappresentanti della scuola del liceo artistico Giosuè Carducci di Volterra.

"Il progetto – spiega il segretario regionale di Fit-Cisl Stefano Boni – nasce con l’intento di sensibilizzare le giovani generazioni sulla necessità di rianimare l’impegno civile e di promuovere una nuova cultura della cosa pubblica".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La terra ha tremato intorno alle 20,40 e la scossa è stata avvertita dalla popolazione. Non si segnala alcun tipo di danno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

CORONAVIRUS

Attualità