QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 14°17° 
Domani 14°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 26 maggio 2019

Elezioni sabato 20 aprile 2019 ore 11:33

"Ospedale? E il Pd dov'era?"

Da Per Volterra: "Si scandalizzanp per un sistema che hanno creato loro e in cui si privilegia il privato anziché il pubblico"



VOLTERRA — La lista civica Per Volterra, di cui fanno parte il sindaco Buselli, il vice Fedeli, l'assessore Baruffa e che esprime come candidata al ruolo di primo cittadino Roberta Benini è intervenuta per attaccare il Partito democratico sul tema sanità:

"Il Partito cerca di recuperare consensi fuori tempo massimo, scandalizzandosi per un sistema che esso stesso ha creato, privilegiando il privato anziché il pubblico. L'Ospedale di Volterra è fra i primi a soffrire della disintegrazione operata sulla sanità pubblica, anche in Regione Toscana. E il PD dov'era? Al governo delle operazioni, proprio sul ponte di comando. Sembra ieri, quando leggevamo ,"Sull'ospedale il sindaco ha perso un'occasione". Il Pd locale plaude all'accordo siglato in Regione dai sindaci dell'Alta Valdicecina, rivendicando le migliorie apportate al piano di riorganizzazione. (fonte QuiNews Volterra).
Piano, tutt'oggi osannato da FareVolterra, che prevedeva il taglio di venti posti letto su cinquantuno, poi sventato, facendo fallire il perverso disegno che avrebbe tagliato le gambe proprio agli interventi in chirurgia e ortopedia. Purtroppo l'ASL non ha portato avanti neanche gli impegni presi per l'aumento degli interventi, prima promettendo un polo, poi che Volterra sarebbe stata uno dei poli, poi niente.
Dov'era Santi ed il suo Partito, quando Buselli censurava con forza la creazione del polo chirurgico privato dalle suore a Pontedera?
Era una foto come quella dell'inaugurazione del pronto soccorso pediatrico a Pontedera. Stessi registi, stesso film.
Il sindaco e la Cgil hanno chiesto alla Regione un incontro sul nuovo Protocollo firmato anche dal Comune di Volterra, che avrebbe dovuto riscrivere la sanità su questo territorio. E' di lì che si deve ripartire, non dal confinare chirurgia e ortopedia in sei posti letto".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità