Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA15°30°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Elezioni sabato 20 aprile 2019 ore 11:18

"I milioni della geotermia come sono stati spesi?"

In vista delle elezioni il Partito democratico ha rivolto domande all'attuale sindaco Ferrini, facendo una lista di cose negative



CASTELNUOVO VALDICECINA — L'unione comunale del Pd di Castelnuovo Valdicecina è intervenuta a circa un mese dalle elezioni, in programma domenica 26 maggio.

"Dopo 10 anni di governo del nostro Comune, abbiamo assistito all'isolamento, allo sperpero di risorse, non avendo realizzato nessun posto di lavoro produttivo nonostante i contributi ricevuti dalla geotermia, anzi distruggendo l'Incubatore che era nato invece per creare attività e nuova occupazione.

Oggi la situazione è critica e preoccupante essendo stati tolti i contributi all'attività geotermica dal governo Lega/ 5 Stelle.

Noi ci siamo impegnati a tutti i livelli, e solo grazie al lavoro dei nostri parlamentari e del capogruppo alla Camera Graziano del Rio è stato possibile l'incontro al MISE con il presidente Rossi ed i sindaci dei Comuni Geotermici.

Ma non possiamo fidarci della piccola apertura del 27 di marzo, sarà difficile recuperare nel Fer2 i finanziamenti.

Chi sta affossando il paese non si pone certo il problema di paralizzare un territorio pur di continuare la propaganda, non solo i 5 Stelle, ma ancor più la Lega la quale pensa di aumentare il potere con la retorica, non certo a governare.

Torniamo al bilancio di 10 anni di amministrazione Ferrini: ad esempio, oltre 40 milioni della geotermia come sono stati spesi? 

Il territorio appare così:

- Senza nessuna politica di sviluppo nei vari settori industria, artigianato,commercio e turismo

- Con accessi disastrati a livello di viabilità da tutte le latitudini.

- Mancanza di qualsiasi politica di valorizzazione delle risorse presenti nel territorio

- Biolago, il più grande investimento fatto, aperto solo poco più di tre mesiall'anno

- Scavi etruschi del Bagnone in stato di abbandono 

- Percorso delle Fumarole in stato di abbandono

- Centro storico di Montecastelli versa in stato disastroso, nella parte pubblica murifranati, ecc…

- Il borgo di Castelnuovo completamente abbandonato a se stesso•

- Nessuna politica mirata all’arredo urbano, alle manutenzioni del verde pubblico (Basta fare un confronto a Sud con Monterotondo ed a Nord con Pomarance)

- Senza nessuna iniziativa o proposta nel campo sanitario o sociale

- Nessuna politica sugli smaltimenti, raccolta differenziata, area ecologica, ecc.

Il territorio della Val di Cecina paga duramente un prezzo alto di queste Amministrazioni che sono state divise su tutto. C'è bisogno di cambiare rotta...10 anni sono molti per dimostrare ciò che si può fare, purtroppo i fatti indicano che si è fatto un disastro". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bollettino di oggi, giovedì 26 Maggio, leggero aumento di nuovi contagiati. Più casi anche in Provincia di Pisa e oltre 11mila tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità