comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16°29° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 16 luglio 2020
corriere tv
Folle inseguimento in tangenziale: ladri in fuga gettano la refurtiva per fermare i carabinieri

Attualità martedì 23 giugno 2020 ore 10:30

Ospedale, partita la 'rifunzionalizzazione'

La sede provvisoria del day ospital oncologico all'ospedale di Volterra

Partiti i lavori all'ospedale Santa Maria Maddalena, per i quali l'Ausl ha stanziato oltre mezzo milione di euro. Ultimo piano tutto per l'Inail



VOLTERRA — Nell’ambito del progetto di “rifunzionalizzazione” - parola che ha fatto assai discutere la politica locale - dell’ospedale di Volterra, che consentirà a questa struttura di accogliere gli interventi chirurgici programmati provenienti anche da altre zone del territorio Ausl Toscana nord ovest e di puntare ad una migliore organizzazione di tutte le specialità presenti al suo interno, è stato deciso di trasferire il Day Hospital Oncologico in una nuova sede.

Per la "rifunzionalizzazione" dell'ospedale di Volterra l'Ausl ha stanziato circa 565mila euro.

Il cantiere per l’intervento sull’ospedale è già stato avviato da un paio di settimane ma per arrivare alla realizzazione definitiva del progetto saranno necessari alcuni passaggi intermedi, che prevedono ad esempio il momentaneo spostamento - in attesa della destinazione finale nell’attuale UTIC e stanze adiacenti - del Day Hospital Oncologico.

“La ristrutturazione in corso all’interno dell’ospedale di Volterra – ha commentato la dottoressa Sabina Sanguineti della direzione medica del presidio di Pontedera e Volterra – permetterà, tra l’altro, di portare tutti i posti letto "per acuti" nel padiglione principale, lasciando tutto l'ultimo piano a disposizione di Inail".

L’attuale temporanea localizzazione del Day Hospital Oncologico è stata condivisa con il direttore della struttura e del dipartimento oncologico, dottor Giacomo Allegrini, e con il coordinamento infermieristico. "Con l’obiettivo - ha specificato Sanguineti - di poter avere un’area di attesa e locali per la somministrazione ed il lavoro degli infermieri il più possibile "isolati" e lontani dal cantiere, considerato anche l’alto rischio per i pazienti oncologici di contrarre infezioni in seguito ad inalazione di polveri derivanti da lavori di costruzione e ristrutturazione edile”.

Per il dottor Allegrini nulla è cambiato, neppure in questa collocazione provvisoria, in termini di qualità dell'assistenza garantita ai pazienti oncologici.

"Il piano di “rifunzionalizzazione” nel suo complesso, che l’Azienda Usl Toscana nord ovest ha condiviso con il sindaco di Volterra, Giacomo Santi - hanno ribadito dall'azienda sanitaria -, permetterà di valorizzare in maniera adeguata i servizi sanitari dell’Alta Val di Cecina, a vantaggio di tutti i cittadini di questo territorio. Questo anche a conferma dell’importanza dell’ospedale di Volterra all’interno della rete aziendale e della volontà di continuare a garantire in questa sede servizi di qualità ed al passo con i tempi".

"Con il decreto n 1998 del 19/06/2020 - ha sottolineato il sindaco Santi -, l’Azienda USL Toscana Nord-Ovest mette a disposizione 565.597,63 euro per la realizzazione della riorganizzazione interna ai Presidi Ospedalieri di Volterra.  Un importante passaggio che porterà ad un incremento numerico dei posti letto nel nostro ospedale e ad una maggiore efficienza nella prestazione dei servizi. Inoltre, in un momento così complesso e delicato dal punto di vista economico, lo stanziamento di questi fondi diventa un’importante iniezione di liquidità per numerose imprese del nostro territorio".

"Auspico che questi dati concreti potranno definitivamente fugare ogni dubbio sulla reale fattibilità del progetto di rifunzionalizzazione dell’Ospedale di Volterra" ha aggiunto il primo cittadino, in riferimento alle passate polemiche politiche su questo progetto.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Cronaca