Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°27°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gioia Casa Italia, Antonino Pizzolato dopo il bronzo solleva anche Nespoli

Attualità sabato 13 ottobre 2018 ore 17:48

"​Pagina Fb del Comune o del sindaco?"

Da Uniti per Volterra dell'ex assessore Moschi altra stoccata a Buselli: "Qualcuno si è impossessato della pagina del Comune di Volterra su Fb"



VOLTERRA — Nuova stoccata dell'ex assessore alle opere pubbliche Paolo Moschi e della sua lista civica Uniti per Volterra nei confronti di quella che era, fino a qualche tempo fa, la sua maggioranza.

"Pagina del Comune o del Sindaco?" si chiedono da Upv, prima di aggiungere: "In questi giorni stiamo assistendo un fatto molto grave: qualcuno si è impossessato della pagina istituzionale del Comune di Volterra su Facebook e l’ha trasformata in un organo di informazione del partito del Sindaco. In buona sostanza, qualcuno ha preso una pagina pubblica che dovrebbe rappresentare e comunicare a tutti i volterrani iniziative, bandi, servizi, eventi, ecc., e l’ha usata a fini privati per replicare sul predetto social alle critiche politiche mosse nei confronti del Sindaco Buselli dai nostri comunicati stampa o dai commenti di altri concittadini".

"Se altri comuni, per ovviare a questo problema, si sono dotati di linee guida per la Gestione dei profili istituzionali sui social media (ad esempio, il Comune di Modena permette sui propri social la pubblicazione di attività istituzionali, ma non politiche: per queste, gli amministratori locali devono far riferimento ad account personali o dei rispettivi movimenti), noi volterrani speravamo nel buon gusto e nella correttezza. Ma ciò purtroppo non sta accadendo" ha fatto notare Moschi.

"Infatti, per creare la predetta pagina Facebook non è stata usata una casella di posta elettronica qualsiasi - ha aggiunto Moschi per Upv - ma, come si legge nelle informazioni del profilo, una casella di posta appartenente al Comune (volterrasocial@comune.volterra.pi.it). Detta casella, inoltre, deve essere gestita per ovvi motivi (la legge sulla privacy, in primis) da un computer posto all’interno del Comune".

Da Upv hanno concluso con una richiesta verso la maggioranza: "Dunque, il sindaco Buselli avendo degli obblighi e responsabilità di vigilanza e controllo, dovrebbe a questo punto dirci chi, all’interno del Comune che amministra, sta usando in maniera impropria, per fini privati, dei beni pubblici, utilizzo che potrebbe sia configurare, dal punto di vista penale, il reato di Peculato, che interessare la Magistratura Contabile. Anche in questo caso, come sul prezzo degli autovelox “tarocchi” di Saline, aspettiamo la risposta del Sindaco Buselli".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Diramata una allerta meteo in codice giallo per domani, domenica 1 Agosto. Temporali nella prima parte di giornata, poi vento forte e mareggiate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS