Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:24 METEO:VOLTERRA20°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Attualità mercoledì 20 luglio 2016 ore 16:55

Docciola, duemila accessi in sei mesi

I camper a Docciola

I camper usano il parcheggio. Lo dichiara l'assessore al turismo Gianni Baruffa che per fine anno prevede un incremento consistente rispetto al 2015



VOLTERRA — Oltre 2mila accesso in sei mesi, e presto un raduno nazionale dei camper nello spazio di sosta a Docciola. L'assessore al turismo Gianni Baruffa risponde alle recenti accuse apparse sulla stampa per cui l'area resterebbe inutilizzata.

"Oggi, grazie agli interventi dell’Amministrazione comunale - dichiara Baruffa - Volterra è in grado di offrire un’area camper accogliente e dotata di tutti i comforts, che sono alla base del turismo plein air".

Secondo i dati forniti dall'assessore sarebbero oltre 2mila gli accessi registrati da gennaio a giugno: "Un’importante operazione di riqualificazione conclusa lo scorso anno" puntualizza l'assessore, annunciando un'imponente raduno nazionale in programma a ottobre in collaborazione con la Federazione Europea Itinerari storici culturali e turistici e la rivista di settore PleinAir.

"E’ questo il biglietto da visita del parcheggio di Docciola su cui nelle ultime settimane tanto è stato detto, ma non sempre in modo esatto - commenta l’assessore al turismo. - Qualcuno lamenta che l'area sosta di Docciola, non abbia il piano antincendio così come non lo hanno gli altri parcheggi. Il motivo è che non è previsto dalle leggi vigenti".

"Se un giorno il parcheggio è pieno di camper e quello dopo no – prosegue l’assessore – non vuol dire che l'area camper non funzioni". I servizi, controbatte Baruffa, ci sono: "Penso all'installazione delle colonnine elettriche carico e scarico, alla zona sempre pulita e ben organizzata".

Baruffa vuole poi sfatare un mito: "Quello secondo cui il camperista non porta denaro. In realtà spende parecchio in prodotti locali, questo non lo dico io ma le ricerche effettuate. Proprio in questi mesi leggevo su Il Sole 24ore una relazione del presidente di Apc e la relazione fatta dal centro studi turistici di Firenze che spiegano come ci siano circa 5,7 milioni di turisti itineranti, italiani e stranieri, in giro per l'Italia".

Secondo l'assessore, dunque, il turismo in camper mostra una crescita superiore alla media in libertà su tutti gli indicatori e in particolare per la spesa (+7,5 per cento), confermando il trend già evidenziato nelle precedenti edizioni del Rapporto, a fronte di una contrazione del turismo in tenda e caravan.

"Per quanto riguarda il famoso parcheggio della stazione - prosegue Baruffa - si tratta dell’unico giornaliero presente in città, perché poi nel raggio di 200 metri ci sono altri sette parcheggi: quattro a tariffa oraria e tre gratuiti. Mi preme ricordare anche che nelle città vicine il parcheggio è a pagamento anche la sera dopo cena, mentre a Volterra la sosta si paga solo fino alle ore 20, poi diventa gratuita".

"Nonostante ci sia stato un ribasso delle tariffe nei parcheggi dei Macelli e nel parcheggio in via dei Filosofi, il sistema regge secondo le previsioni e ci aspettiamo a fine anno un incremento del 20-25 per cento rispetto allo scorso anno. Difficile definirlo un fallimento" conclude Baruffa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
223 le nuove positività al virus accertate in Toscana. Dal bollettino regionale i dati comune per comune aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità