QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 7° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 14 dicembre 2018

Attualità lunedì 08 ottobre 2018 ore 15:00

I premi del Liceo artistico valgono... un premio

Da dieci anni gli studenti del Carducci realizzano i premi da consegnare nella Giornata della Protezione civile che si svolge a Pisa



VOLTERRA — La XIV edizione della “Giornata della Protezione civile”, tenutasi a Pisa lo scorso 22 Settembre, in Piazza Vittorio Emanuele, è stata particolarmente significativa per il Liceo Artistico dell’I.I.S. “G. Carducci” di Volterra che anche quest’anno ha realizzato due opere d’arte consegnate come premio a persone che si sono distinte per l’impegno sociale o la solidarietà nel loro agire. 

Durante la cerimonia, è stato consegnata una targa riconoscimento al Liceo Artistico stesso “per la grande creatività e professionalità con cui da oltre 10 anni sono realizzate opere artistiche di eccellenza e massima espressione dei valori della protezione civile”. Una immensa soddisfazione per gli studenti e i docenti del Liceo che dal 2006 crea le opere-premio per questa manifestazione: ancora una volta vengono riconosciuti l’impegno, la passione e la competenza che emergono dai loro elaborati artistici.

Autrici delle opere d’arte consegnate come premio sono quest’anno due studentesse del biennio del Liceo Artistico, in particolare Alice Giannini, dell’attuale III A, e Eleonora Parri, della II A, che per le loro creazioni hanno utilizzato materiali tipici della Val di Cecina: alabastro, metallo e legno.

Equilibri” è in alabastro bianco, bardiglio agatato, legno e ottone: una forma fluida che, sollevando una piccola casa rimasta sospesa su una nuvola bianca, compie un viaggio fantastico. “L’offerta” rappresenta un cuore in alabastro mandorlato, adagiato su un cuscino di bardiglio. Le parti in pietra sono sostenute da un intreccio di fili metallici collegati ad una piccola base in legno. Simboleggia un cuore aperto agli altri, il gesto e la forza che caratterizzano ogni operatore della Protezione Civile.

Il premio “Paolo Semeraro” - per gli addetti ai lavori - è stato assegnato al Servizio 118 Pisa-Livorno per il prezioso lavoro svolto quotidianamente e per la passione e la professionalità mostrate sia nelle attività ordinarie che in eventi straordinari, tra i quali il soccorso di un bambino in difficoltà a Marina di Vecchiano lo scorso 1 agosto. Il premio Marco Verdigi - per i non addetti ai lavori - è stato assegnato a Stefano Marini per la prontezza d’animo ed il grande coraggio mostrati nel salvataggio di una persona caduta in mare a Marina di Pisa il 15 maggio scorso. Il premio internazionale “Kinzica” è stato assegnato all’on. Giuseppe Zamberletti a riconoscimento della sua lunga carriera, per aver concepito e fondato il servizio nazionale della protezione civile e per aver gettato le basi della protezione civile europea.

Le studentesse-artiste, insieme al loro docente, prof. Ferdinando Cerri, hanno partecipato alla cerimonia di premiazione che ha visto coinvolti autorità, cittadini ed operatori, volontari e non, impegnati nella Protezione Civile, in una piazza dove erano esposti mezzi e attrezzature utilizzate durante le emergenze.

La partecipazione, ormai storica, del Liceo Artistico volterrano a questa manifestazione è significativa: da una parte fa emergere le competenze, la passione, la creatività degli studenti e dei docenti, dall’altra è un’occasione importante per i giovani artisti per riflettere sull’impegno cui è chiamata la Protezione Civile, sui temi della cittadinanza attiva, della responsabilità verso gli altri e verso il nostro territorio. Le opere dimostrano anche un modo di ‘fare scuola’ che mette al centro le potenzialità di ogni ragazzo, in un percorso didattico teso a valorizzare le idee e la progettualità degli studenti.

La Dirigente Scolastica, prof. Nadia Tani, e l’intero Istituto “Carducci” si congratulano con gli studenti e con i docenti del Liceo Artistico per il riconoscimento che hanno ricevuto: è una conferma dell’alto livello di formazione che il Liceo dà e degli interessi che sviluppa negli studenti, portando alla luce le loro potenzialità e la loro vivacità creativa.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Lavoro