Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:19 METEO:VOLTERRA13°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità venerdì 07 settembre 2018 ore 09:41

​Sanità in Alta Val di Cecina, incontro in Regione

Il confronto, convocato dall'assessore regionale Stefania Saccardi, servirà a monitorare lo stato di attuazione del Protocollo



VOLTERRA — È fissato per oggi, venerdì 7 settembre, l’incontro in Regione per il monitoraggio dello stato di attuazione del Protocollo sulla sanità in Alta Val di Cecina

"Il monitoraggio - si legge in una nota del Pd dell'Alta Vad di Cecina- anticipato rispetto a quanto previsto nel documento, è stato sollecitato dal consigliere regionale Antonio Mazzeo e anche da Cgil, stante il ruolo di osservatore sul rispetto degli accordi, che il protocollo ha affidato anche alle organizzazioni sindacali".

Al confronto, convocato dall’assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi, parteciperanno i sindaci della Zona, le organizzazioni sindacali e i consiglieri regionali Pd eletti sul nostro territorio. 

"Tanti sono gli argomenti sul tavolo - prosegue la nota del Pd - e diversi sono gli aspetti da esaminare e valutare nel confronto con gli accordi sottoscritti che, nella prima metà dell’anno in corso ha evidenziato più criticità che elementi positivi. Accanto ad alcuni obiettivi raggiunti, come per esempio il miglioramento del sistema dell’emergenza urgenza (formazione del personale, ambulanza h24 per Saline) e la definizione del Servizio pediatrico territoriale in Alta Val di Cecina - conclude il Pd- si deve purtroppo registrare la mancata attivazione del Protocollo nei suoi aspetti generali ed in particolare per quanto concerne l’attività di degenza medica e, sopratutto, chirurgica".


È evidente - e per questo si è ravvisata la necessità di richiedere il monitoraggio anticipato - come l’azienda sanitaria non abbia messo in campo, ad oggi, sufficienti risorse e il necessario impegno per arrivare agli obiettivi fissati nell’intesa, nei tempi previsti.


Le aspettative nostre e dei cittadini dell’Alta Val di Cecina sono tante e legittime e per questo tutte le articolazioni territoriali del Partito Democratico della nostra zona, in forma unitaria, chiedono alla Regione, alle forze sindacali ed agli amministratori dei Comuni dell’Alta Val di Cecina - tutti uniti - il massimo impegno e la necessaria determinazione per portare l’ASL ad onorare gli impegni presi davanti alle istituzioni ed ai cittadini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagi sono stati individuati in 8 comuni del territorio. Dal monitoraggio regionale i dati aggiornati sulla diffusione del Coronavirus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca