Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:VOLTERRA17°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Sinner domina Isner e per la prima volta vola agli ottavi di Wimbledon

Attualità lunedì 25 gennaio 2016 ore 13:25

Studenti, detenuti e disabili pronti a servire

Le prime lezioni su come si prepara un tavolo sono state tenute dai docenti dell'alberghiero. Venerdì 29 la cena di gala nel carcere volterrano



VOLTERRA — Come si prepara una tavola? Quel'è l'ordine delle posate? Dove vanno i bicchieri? Dietro a queste domande c'è un lavoro: quello che i detenuti volterrani, insieme agli studenti della sezione carceraria dell’istituto alberghiero Niccolini e ai ragazzi disabili di Mondo Nuovo, si accingono ad apprendere grazie a un corso dedicato al mestiere.

La prima lezione si è già svolta, ed è il primo passo verso la "Cena di Gal...a", evento che si svolgerà venerdì 29 gennaio alle 19,3 nel carcere di Volterra. I ragazzi di Mondo Nuovo, gli studenti di Volterra, insieme ai detenuti delle Cene Galeotte, hanno appreso i fondamentali sulla preparazione del tavolo e del servizio a tavola. A spigarli sono stati i docenti dell’istituto alberghiero.

Due sommelier della Fisar, delegazione di Volterra, hanno insegnato come si apre una bottiglia di vino, come se ne constata la qualità e tutte quelle modalità rituali affinché il vino possa essere servito e gustato nel migliore dei modi. E' stata anche la prima occasione per una conoscenza e uno scambio di esperienze di ognuno, con la formazione dei gruppi di lavoro eterogenei con finalità operative precise che saranno svelate nella cena di venerdì 29 gennaio: "La cena - spiegano gli organizzatori - sarà un’esperienza importante, non solo per la sua unicità, ma anche per le relazioni umane, sociali e culturali che si sono create.

Al questo primo incontro hanno partecipato anche la direttrice carcere, la dottoressa Maria Grazia Gianpiccolo e Giovanni Furiesi, presidente della sezione soci Coop di Volterra.

La seconda fase sarà quella della preparazione vera e propria della cena nelle cucine del carcere: i cuochi esperti saranno volontari di Mondo Nuovo e rappresentanti dei soci Coop che presteranno la loro opera, portando con sé il bagaglio di conoscenze e tradizioni della cucina Volterrana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con oltre 17mila tamponi effettuati in Toscana, meno positività giornaliere in Alta Valdicecina e nella Provincia di Pisa. Ecco i Comuni interessati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità