QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 14°23° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
sabato 25 maggio 2019

Attualità giovedì 30 giugno 2016 ore 17:45

Un corso sull'uso di gas tossici per i disoccupati

Il progetto di formazione specifica pensato dalla giunta. Venti posti a disposizione e cinque punti in più per i residenti in comuni non geotermici



VOLTERRA — Un corso di formazione specifica sull'uso dei gas tossici destinata a lavoratori provenienti da aziende che abbiano attivato procedure di licenziamento collettivo o cessazione di attività. E' questo il progetto pensato dalla giunta in sostegno di chi è rimasto senza lavoro.

"Un progetto di formazione qualificante, utile per essere reimpiegati sul territorio – dichiara il sindaco Marco Buselli - nel frattempo coi sindaci ci troveremo a stretto giro sui lavori di pubblica utilità. Un ringraziamento particolare va alla Cassa di Risparmio di Volterra che ha reso possibile la realizzazione del corso".

Il corso è destinato a 20 partecipanti per un totale di 100 ore, e si rivolge a soggetti disoccupati iscritti al Centro per l'Impiego della Regione Toscana residenti o domiciliati nel territorio dei comuni dell’Alta Val di Cecina.

Importante novità è il riconoscimento di 5 punti in più ai residenti o domiciliati dei Comuni non geotermici.

Le lezioni riguarderanno: formazione per il conseguimento della patente di abilitazione all’impiego di gas tossici (4 moduli base, in cui verranno trattati aspetti comuni a tutti i gas, e 1 modulo di specializzazione, in cui verranno approfonditi aspetti specifici dei cianuri); fondamenti di chimica - composizione materiali; elementi di matematica - equivalenze, proporzioni, scale di misura, equazioni, impiantistica di base e attrezzature - tipologia di impianto, strumentazione di utilizzo: pompe, tarature, reattori; sicurezza di base sui luoghi di lavoro; ADR Corso base - esercitazioni pratiche che verteranno su norme di pronto soccorso, veicoli/estintori/spegnimento incendi/incidenti.

"Puntiamo alla formazione specifica – ha aggiunto l’assessore alle attività produttive Gianni Baruffa - e che possa creare figure adatte alle esigenze del territorio. Questo è molto più di quello che un amministrazione può fare ma siamo convinti che in questo momento storico dobbiamo cercare di fare più di quello che ci spetta. E questa sarà la nostra linea. Ovviamente questo non garantisce un posto di lavoro ma fornisce strumenti in più per agevolare l'ingresso nel mondo del lavoro".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità