comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°29° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Recovery Fund, Merkel: «Ci sono divergenze, ma puntiamo a trovare l'accordo»

Attualità giovedì 10 novembre 2016 ore 11:45

A Tokyo la mostra della Torre in alabastro

Il concorso per studenti universitari giapponesi sul romanico pisano vinto da un’opera che vede la Torre pendente raffigurata assieme al monte Fuji



TOKYO — Il progetto “La Torre di Pisa in Giappone”, cofinanziato da Toscana Promozione Turistica, Camera di Commercio di Pisa, Comune di Pisa e Comune di Volterra, e sponsorizzato da Qatar Airways, è finalmente giunto nel vivo.

Questa mattina è stata infatti inaugurata l’esposizione della Torre in Alabastro, riprodotta sui disegni originali della famosa Torre di Pisa, realizzata dai maestri alabastrai dell’Associazione Arte in Bottega di Volterra alla cui realizzazione hanno contribuito la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, la Provincia di Pisa, la Cassa di Risparmio di Volterra ed Comune di Volterra, così come l’Opera della Primaziale Pisana, proprietaria dell’opera.

La copia del celebre campanile del Duomo di Pisa, farà bella mostra di se presso il centro termale LaQua all’interno del Tokyo Dome City, una vasta area dedicata all’intrattenimento situata nel cuore di Tokyo, dal 10 novembre al 19 febbraio 2017. 

Una mostra suggellata dal patrocinio concesso dall’Ambasciata italiana Tokio ed inserita nella lista degli eventi per le celebrazioni dei 150 anni dell’anniversario del Trattato di amicizia Italia-Giappone avvenuto nel 1866, che auspicava “pace perpetua ed amicizia costante” tra i due popoli.

Presenti alla cerimonia di inaugurazione, Cristina Martelli Segretario Generale della Camera di Commercio di Pisa, Lorenzo Morini Ministro Consigliere dell’Ambasciata d’Italia a Tokyo, Gianni Baruffa Assessore al Turismo del Comune di Volterra, Marta Javarone Responsabile Organizzazione eventi di Toscana Promozione Turistica, Simonetta Vecoli Giunta della Camera di Commercio di Pisa, lo scultore Kan Yasuda e poi Shinji Miyamoto della Qatar Airlines e Kimi Hasegawa dello studio di design Velveta che ha curato l’illuminazione del Tokyo Dome nel periodo di permanenza della Torre in Giappone.

La Torre di alabastro non sarà solo da ammirare ma vi si potrà interagire, seppur in modalità social, aumentandone la conoscenza tra il pubblico giapponese! Durante l’esposizione, e fino al 10 febbraio 2017, i visitatori potranno infatti inviare una foto dell’opera esposta al Tokyo Dome all’account Twitter ufficiale della manifestazione @LeaningTower_jp utilizzando l’hastag in lingua giapponese e partecipare ad un contest fotografico. 

La scelta del canale non è casuale. Il Giappone, infatti, è l'unico paese in cui Twitter occupa una posizione di leadership tra i social con circa 35 milioni di utenti attivi al mese, mentre Facebook si ferma a 25. 

Grazie al contest, i visitatori potranno non solo partecipare al concorso che metterà in palio, ogni settimana, una guida turistica della Toscana in lingua giapponese ma anche vedere postata la fotografia selezionata dalla giuria sui profili Facebook (@pisaleaningtower.it) e Twitter (@LeaningTower_jp) della manifestazione. 

Gran finale il giorno di San Valentino, quando la miglior fotografia del concorso sarà premiata con due biglietti di andata e ritorno per Pisa offerti da Qatar Airways.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca