comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 18°29° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Disinnesco bomba a Campo Ligure: le operazioni del Genio Militare

Attualità venerdì 18 novembre 2016 ore 19:43

A Volterra l’eccellenza della ricerca scientifica

Presentata ufficialmente la Fondazione Volterra Ricerche Onlus



VOLTERRA — Venerdì 18 novembre nel Centro Studi Santa Maria Maddalena a Volterra è stata presentata ufficialmente la Fondazione Volterra Ricerche Onlus. Nata dalla volontà dei due Soci Fondatori Promotori, Auxilium Vitae Volterra S.p.A. e la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, si pone gli obiettivi di migliorare e sviluppare le attività di ricerca applicata alla pratica clinica e di promuovere, finanziare e condurre attività di studio e di ricerca scientifica in ambito nazionale e internazionale. I progetti previsti saranno svolti dalla Fondazione in collaborazione con Università e Istituti di Ricerca Scientifica.

Infatti, primo partner scientifico della Fondazione, è la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in particolare l’Istituto di Biorobotica, diretto dal professor Paolo Dario. Collaborazione che, nel 2011, ha dato vita al “Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione” composto da team multispecialistici formati da medici, fisioterapisti e ingegneri che hanno realizzato sistemi robotici d’avanguardia per la clinica riabilitativa. Inoltre, nel comitato scientifico, saranno presenti anche giovani ricercatori volterrani.

La neo Fondazione mira a occupare un ruolo di primo piano all’interno del “Piano Regionale per lo sviluppo della Toscana basato su Innovazione ed Economia digitale” per promuovere le attività nell’ambito della robotica, dell’ambiente, della life science, Information and Communication Technology, per rilanciare l’economia locale creando domanda di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto e ad alto contenuto tecnologico e offrire anche sistemi più funzionali di welfare nei confronti dei cittadini.

Oltre alla ricerca farmacologica e all'osservazione clinica delle attività sportive, la Fondazione Volterra Ricerche Onlus punterà sullo sviluppo della Teleriabilitazione che consentirà di erogare trattamenti riabilitativi a distanza, permettendo, così, ai pazienti una degenza in ospedale più breve e consentendo loro di essere monitorati e seguiti direttamente nella propria abitazione, grazie ad attrezzature mediche specifiche e sofisticate.

Questo progetto, come ha sottolineato Augusto Mugellini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, offrirà importanti opportunità per l’Alta Val di Cecina per valorizzare le eccellenze biomediche e tecnologiche e per creare occupazione e sviluppo di attività economiche sul territorio.

Alla giornata, moderata da Renato Colombai, direttore Sanitario PP.OO. Pontedera e Volterra Azienda USL Toscana NO, sono intervenuti: Augusto Mugellini, presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra; Ugo Ricotti, presidente Auxilium Vitae Volterra; Nicolino Ambrosino, Fondazione Volterra Ricerche Onlus; Alessandro Rossi, Università di Siena; Giorgio Galanti, Università di Firenze; Francesco Tomaiuolo, Auxilium Vitae Volterra; Guido Vagheggini, Azienda USL Toscana NO/ Auxilium Vitae Volterra; Stefano Mazzoleni, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa; Emanuele Montomoli, Università di Siena; Paolo Dario, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa; Antonio Mazzeo, consigliere Regione Toscana.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca