Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:VOLTERRA12°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità lunedì 27 aprile 2015 ore 15:45

Al Morel i detenuti con sorveglianza intensiva

La giunta regionale ha approvato la delibera: a Volterra oltre ai 12 posti già previsti, una residenza per gli internati dell'Opg di Montelupo



VOLTERRA — A fine marzo, la giunta Rossi aveva individuato una serie di residenze destinate ad accogliere i pazienti internati nell'Ospedale psichiatrico giudiziario della cittadina fiorentina in dismissione. Tra queste c'era anche l'Istituto Mario Gozzini, a Sollicciano (conosciuto come "Solliccianino"), destinato ai detenuti psichiatrici che necessitano di sorveglianza intensiva. Ma a livello regionale, come anticipato nei giorni scorsi, sono intervenute ulteriori analisi tecniche, che hanno portato all'individuazione di nuove soluzioni: la Rems nascerà al Padiglione Morel dell'ospedale di Volterra, che era già stato individuato in precedenza anche come struttura intermedia da 12 posti.

Dunque gli internati dell'Opg di Montelupo che necessitano di sorveglianza intensiva verranno ospitati al Morel ed è stata individuata un'ulteriore struttura intermedia a Firenze, a Villa Guicciardini, di proprietà della Madonnina del Grappa, sulla collina di Montughi. 

La delibera, approvata stamani con una delibera di giunta, impegna sia la Asl 5 di Pisa che la Asl 10 di Firenze ad eseguire le analisi di fattibilità per gli interventi di adeguamento e l'attivazione delle due strutture.

Questo il quadro delle residenze individuate a livello regionale come alternative all'Opg: Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza detentive "Padiglione Morel" Ospedale di Volterra – Asl 5 Pisa (sorveglianza intensiva); Modulo residenziale "Morel" Ospedale di Volterra – Asl 5 Pisa (struttura intermedia da 12 posti già attiva); Struttura Psichiatrica Residenziale "Le Querce" Firenze - Asl 10 Firenze (struttura intermedia); Struttura Psichiatrica Residenziale "Villa Guicciardini" Montughi Firenze – Asl 10 Firenze (struttura intermedia); Comunità Terapeutica "Tiziano" Aulla – Asl 1 Massa e Carrara (struttura intermedia); Modulo residenziale "I Prati" Abbadia S. Salvatore – Asl 7 Siena (struttura intermedia); Modulo residenziale in struttura terapeutico riabilitativa di Arezzo – Asl 8 Arezzo (struttura intermedia).

I pazienti di altre regioni verranno presi in carico dalle rispettive Regioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi casi, inseriti nel bollettino regionale che monitora l'andamento dell'epidemia, rientrano tra gli 87 accertati tra ieri e oggi in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità