Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA22°35°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo, la ruota panoramica di Piombino in mezzo alla furia del vento: volano via le cabine

Attualità lunedì 28 febbraio 2022 ore 11:20

Una città etrusca fatta con mattoncini digitali

La ricostruzione digitale di Archeo-Minecraft

La Fondazione Golinelli e il Museo nazionale di Marzabotto invitano i ragazzi e le ragazze ad Archeo-Minecraft, per ricreare un insediamento etrusco



BOLOGNA — Per i più giovani, il progetto di Fondazione Golinelli e del Museo nazionale etrusco di Marzabotto (Mnema), potrebbe essere un modo divertente e alternativo per studiare la storia. Sì, perché dalla collaborazione dei due enti nasce Archeo-Minecraft, un percorso online fra scienza, archeologia e nuove tecnologie in cui i partecipanti potranno ricostruire digitalmente una città etrusca.

L’iniziativa, rivolta a ragazze e ragazzi dagli 11 ai 13 anni, si svolgerà dalle 15 alle 17 di sabato 12, 26 Marzo e 2 Aprile. L’incontro fra videogiochi e archeologia ha portato ad alcuni dei più grandi successi degli ultimi anni. Ne sono un esempio saghe come Tomb Raider, Assassin's Creed e Uncharted, nelle quali i giocatori si avventurano in civiltà del passato. Proprio da queste esperienze Archeo-Minecraft prende come ispirazione la componente educativa e si affida, per quella interattiva e di intrattenimento, a un altro elemento: la possibilità di creare la città alla base della propria esperienza ludica.

Durante gli appuntamenti, i partecipanti si confronteranno con la direttrice Denise Tamborrino e l’archeologa responsabile delle collezioni del Museo Federica Timossi, per scoprire alcuni dei tratti piùparticolari della civiltà etrusca. Dopodiché, gli iscritti al ciclo di Archeo-Minecraft vestiranno i panni di una micro-comunità, organizzandosi per rispondere alla sfida proposta con l'aiuto dei tutor esperti di Fondazione Golinelli: creare col gioco una città etrusca reinterpretando quanto imparato.

Ogni appuntamento si focalizzerà su un aspetto particolare dell’organizzazione urbanistica etrusca, contribuendo ad arricchire e accrescere la costruzione digitale. Un modo per rivivere, anche attraverso il gioco, l'essenza di Volterra, che alle proprie origini faceva parte della dodecapoli etrusca.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le nuove positività, emerse in 4 comuni del territorio, rientrano tra le 225 accertate tra ieri e oggi in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità