QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 16° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 16 novembre 2018

Politica lunedì 03 settembre 2018 ore 10:34

Spettro moratoria geotermica, tutti con Ferrini

La proposta di una moratoria sulla geotermia preoccupa la Val di Cecina. Sostegno al sindaco anche dai territori limitrofi



CASTELNUOVO VAL DI CECINA — La scorsa settimana si è svolta un'assemblea pubblica, voluta dal sindaco Alberto Ferrini, contro la richiesta di moratoria geotermica presentata in Regione dal capogruppo Pd Marras, nonostante alcuni del suo partito abbiano espresso contrarietà. Durante l'incontro il sindaco si è detto pronto ad azione legali, ricevendo pieno sostegno da imprenditori e associazioni locali.

Tra i presenti anche la lista civica Uniti per Volterra, con il consigliere Paolo Moschi.

"Lo scopo dichiarato - hanno spiegato da UpV - sarebbe quello di prendere il tempo necessario alla stesura della nuova legge regionale sulla geotermia, ma le conseguenze nell’immediato sarebbero quelle di creare una situazione di stallo generale, con il blocco dei procedimenti autorizzativi in corso e conseguentemente il rilascio delle autorizzazioni, anche di quei progetti in fase conclusiva come PC 6 sull’Amiata; progetto che è già stato valutato positivamente anche dall’Amministrazione di Piancastagnaio". 

"Perdurando questo clima d’incertezza, se pensiamo che soltanto per il 2018 Enel ha ridotto gli investimenti in geotermia da 200 a 80 milioni di euro, il risultato sarà quello non solo di mettere ancor più in difficoltà le ditte locali, con gravi ripercussioni sulla tenuta occupazionale locale, ma anche quello d’infliggere un colpo mortale a tutta la Val di Cecina. Per scongiurare che questo possa accadere, forse per la prima volta in maniera così partecipata, gli Amministratori, le forze sociali e gli imprenditori dei territori geotermici, stanno unendo le loro forze per combattere questa presa di posizione surreale da parte della Regione". 

"Nell’intervento di Paolo Moschi che si è succeduto ad altri interventi di rappresentanti sindacali, di semplici cittadini, nel corso dell’ affollata e partecipata Assemblea convocata dal sindaco Ferrini, si è voluto esprime la solidarietà della Lista Civica Uniti per Volterra e l’apprezzamento per le iniziative che saranno intraprese a difesa di una realtà come la geotermia che è sempre stata vitale per questi territori, che sono sempre vissuti e sopravvissuti grazie ad essa, con riflessi positivi anche per i territori limitrofi, Volterra compresa. Si è voluto inoltre ribadire l’importanza dell’unità territoriale per contrastare impensabili iniziative imposte dall’alto e volte letteralmente a “spegnere un territorio” dove la geotermia è da sempre volano economico, energia pulita e rinnovabile scientificamente riconosciuta che, come evidenziato anche da altri interventi, è sempre stata presa da esempio e modello da replicare, non solo in Europa, ma in ogni parte del mondo dove la geotermia si manifesta".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Sport

Politica