Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA14°20°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Attualità sabato 04 luglio 2015 ore 12:45

'Blitz' a Rossi degli operai Smith al Meeting Arci

Il governatore ha parlato con due operai a margine dell'incontro sull'immigrazione: impegno massimo sulla convocazione del tavolo governativo



CECINA — "Ora è importante che si faccia riunire a Roma il tavolo con Enel e con Eni e con la casa madre per verificare l'ipotesi di un centro di manutenzioni e servizi, ci ho provato anche oggi e continuerò ad impegnarmi". Così il presidente della Toscana Enrico Rossi ha risposto ieri sera, 3 luglio, a due operai della Smith che lo hanno avvicinato al termine dell'incontro sui temi dell'immigrazione al Meeting Antirazzista dell'Arci a Cecina Mare.
Il governatore, accanto al consigliere regionale Francesco Gazzetti e al sindaco di Cecina Samuele Lippi al termine del suo intervento dove ha parlato di integrazione, accoglienza ma anche di lavoro, ha ascoltato e riposto ai due operai della Smith di Saline di Volterra, arrivati proprio per avvinarlo e ha spiegato con molta gentilezza e chiarezza quelle che sono le sue idee e le sue azioni per salvare, oltre alla fabbrica di scalpelli, anche gli altri posti di lavoro.

"Noi intanto abbiamo portato a casa un risultato: rispetto all'annuncio di chiusura si riprende la produzione e alcuni lavoratori saranno riassunti - ha detto Rossi - ma per non fermarsi lì a quei posti di lavoro, anche se questo risultato non era sperato all'inizio, abbiamo bisogno di costruire con la Smith, ma soprattutto con il gruppo Schlumberger insieme ad Eni ed Enel, con cui siamo in rapporto, un'altra appendice di lavori". Lavori che, ha precisato "hanno a che fare con la manutenzione, la logistica e i servizi di cui ha bisogno chi fa perforazioni". 

E il Presidente lo ribadisce più volte: "la cosa più importante che io devo fare è quella di chiedere che il tavolo che ci è stato promesso su convocazione del Ministero, che è evidente che su aziende di Stato come Enel ed Eni pesa di più, per vedere se questa ipotesi può trovare fondamento". "Con Enel abbiamo già un dialogo piuttosto avanzato e non banale - ha aggiunto - se venisse fuori che davvero noi facciamo un centro manutenzioni di questo tipo, la cosa poi potrebbe allargarsi, perché non sono solo Enel ed Eni che operano nel settore delle perforazioni".

Sulla partecipazione al Consiglio comunale aperto sulla vertenza, a cui il sindaco di Volterra Marco Buselli ha invitato il presidente, Rossi risponde ai dipendenti che "voi fate bene a farlo, se non ci potrò essere manderò senz'altro qualcuno che mi rappresenti a pieno titolo, ma la cosa più importante è il tavolo". "Fate a bene a fare la vostra battaglia, la vostra lotta e apprezzare anche  il primo risultato raggiunto - ha spiegato il governatore - e poi impegniamoci insieme: l'impegno che mi prendo io è lavorare per il tavolo per vedere se tutti o parte di quei lavoratori che non rientrano in questa operazione di ripartenza della Smith, potranno essere riassorbiti con questa alternativa".

"Vi ho già detto più volte che sono pronto a impegnarmi, anche personalmente - ha ribadito Rossi - mi sono trattenuto anche la delega sul lavoro per vedere di pesare il più possibile in queste vicende". "Se non convenissi che  lavoratori in una zona come la valdicecina sono un numero pesante - ha dichiarato rispondendo agli operai - non avrei chiesto la convocazione di un tavolo di questo tipo".

Alessandra Siotto
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un mese di iniziative, enogastronomia e spettacoli nella frazione, dove ritorna anche la processione della Madonna del Conforto dopo lo stop per Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca