QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VOLTERRA
Oggi 10°10° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità mercoledì 22 luglio 2015 ore 16:40

Maltempo del 5 marzo: 3 milioni dalla Regione

Contributo straordinario in favore dei cittadini dei Comuni colpiti: soldi che andranno a 1348 i nuclei familiari



FIRENZE — In conseguenza alle eccezionali avversità atmosferiche che si sono abbattute sulle province di Firenze, Arezzo, Lucca, Livorno, Massa Carrara, Prato, Pisa, Lucca, Pistoia e Grossseto nel marzo scorso, la Regione, dopo aver dichiarato tempestivamente lo stato di emergenza regionale, stanzia adesso i fondi che permetteranno di dare un contributo di solidarietà alle famiglie colpite. E' una nota dell'amministrazione regionale ad informare che sono in arrivo 3 milioni di euro.

Lo scorso 5 marzo, lo ricordiamo, tutta la Toscana fu violentemente colpita dal maltempo: dalla costa con lo sradicamento dei cipressi di Bolgheri e dei pini a Marina di Donoratico, all'interno con Volterra e la Valdicecina flagellate dalla caduta di piante, con scuole chiuse, abitazione evacuate e danni ingenti.

Ora arrivano le risorse che saranno erogate direttamente ai Comuni destinatari che provvederanno al tempestivo trasferimento alle famiglie, tenuto conto dei parametri che i Comuni stessi hanno individuato per l'assegnazione delle risorse.

Sono 1348 i nuclei familiari che avranno diritto al contributo perché corrispondono ai requisiti richiesti e cioè: l'aver subito danni, avere un ISEE inferiore ai 36mila euro e un'abitazione abituale e stabile nei Comuni interessati dagli eventi.

Con questo primo atto la Regione impegna il totale delle risorse pari a 3 milioni di euro e ne assegna il 60 per cento. Il restante 40 per cento sarà erogato dopo la puntuale dichiarazione da parte dei Comuni degli importi necessari a soddisfare le famiglie colpite.



Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Politica