Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:VOLTERRA13°26°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità martedì 18 agosto 2015 ore 04:55

"Ci ha lasciato l'uomo più buono del paese"

Il saluto del sindaco Ceccarelli ad Andrea Masotti, dipendente comunale che ha perso la vita nel tragico incidente. Le esequie nella sala consiliare



GUARDISTALLO — "Oggi ci ha lasciato Andrea. Non solo un dipendente, non solo un collega, ma un fratellone. Lui che non sapeva mai dire di no a nessuno, lui che si divideva tra Croce Rossa e Sportiva, lui che tutte le mattine ci accoglieva con un sorriso, al volante del suo pulmino giallo per portare i nostri piccoli a scuola. Con un arrivederci lo saluteremo. Con il cuore spezzato per la sua perdita, viviamo queste ore nella consapevolezza che oggi ci lascia l'UOMO più buono del Paese. Tutti gli Amministratori e i colleghi si stringono al dolore dei parenti tutti. Per il Nostro Andrea, sarà allestita la camera ardente nella sala del Consiglio Comunale di Guardistallo. Siamo però in attesa delle disposizioni della magistratura, per definire data ed ora delle esequie. Ciao Andrea".

Il sindaco di Guardistallo Sandro Ceccarelli, che si è recato subito sul luogo dell'incidente, affida, anche, pubblicamente alla pagina facebook del Comune il saluto commosso ad Andrea Masotti. Il 58enne di Guardistallo è morto ieri mattina, 17 agosto, in un incidente stradale. Il dipendente comunale era a lavoro a bordo del camion dei rifiuti del Comune quando è rimasto vittima del fatale schianto sulla 68 fra Ponteginori e Casino di Terra.

E al dolore per la perdita di un uomo molto amato e conosciuto da tutta la piccola comunità, si unisce l'apprensione per il collega di Andrea, Giovanni, che viaggiava con lui a bordo del mezzo. Dopo lo schianto, ferito, è stato trasportato a Pisa in prognosi riservata; ricoverato in ospedale in terapia intensiva con gravi traumi, fortunatamente non è in pericolo di vita.

Nella giornata di ieri, dopo aver appreso la tragica notizia che ha scosso profondamente non solo il paese di Guardistallo, si sono succeduti i ricordi, i saluti commossi di istituzioni e semplici cittadini ad Andrea Masotti. Tra cui quelli del presidente dell'Unione dei Comuni Simona Fedeli e dell'Istituto Comprensivo "Griselli", insegnanti, genitori, alunni, personale ATA addolorati per la perdita. Masotti, infatti, conduceva lo scuolabus e con passione e dedizione accompagnava i bambini a scuola durante il suo lavoro. Conosciuto e amato da tutti per il suo carattere, per la sua bontà, per l'impegno a servizio della comunità sul lavoro in Comune, nella Croce Rossa, nell'associazione sportiva.

Una comunità che si stringe attorno ai familiari della vittima e che attende di poter dare l'ultimo saluto ad Andrea: la camera ardente sarà allestita nella sala del Consiglio Comunale di Guardistallo. Al momento, però, resta da definire la data del funerale: la salma da ieri è a disposizione della magistratura, a Medicina Legale a Pisa. L'indagine dovrà ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente stradale avvenuto sul lavoro ed è stato sequestrato anche il camion della nettezza urbana, sul quale saranno svolti accertamenti. Si dovrà stabilire se tra le possibili cause dello schianto, vi sia stato anche un malfunzionamento meccanico. Al momento sembra che non siano coinvolti altri veicoli: il camion è finito con le ruote fuori strada, ha sbandato e si è ribaltato. Resta da chiarire esattamente il perchè è stato perso del controllo del mezzo che ha causato la tragedia, forse un malore, un guasto, una manovra sbagliata. Tutte ipotesi mentre  Guardistallo piange per la scomparda del suo cittadino più buono. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è sviluppato nel tardo pomeriggio interessando incolto e bosco. Sul posto gli elicotteri assieme a squadre a terra per spegnere il rogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità