Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VOLTERRA19°33°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità giovedì 20 novembre 2014 ore 16:30

Crollo delle mura: 15mila euro dalla Regione

Quattro famiglie hanno potuto beneficiare del contributo di solidarietà previsto per coloro che avevano subito danni con l'ondata di maltempo



VOLTERRA — "Si tratta di un piccolo ristoro, ma utile a dare sostegno alle necessità immediate delle famiglie, a maggior ragione in un contesto di crisi come quello che stiamo vivendo". Così il sindaco di Volterra Marco Buselli, commenta i contributi straordinari di solidarietà di cui hanno beneficiato quattro nuclei familiari di Volterra.
Per coloro che hanno subito danni dal crollo delle mura dello scorso gennaio, la Regione Toscana ha stanziato un importo pari a 15.302 euro.
Ai contributi è stato possibile accedere soddisfacendo determinati requisiti quali: aver presentato la richiesta per un nucleo familiare con un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), riferito all'annualità 2012 non superiore a 36mila euro. Inoltre, la famiglia doveva risiedere abitualmente e stabilmente nel comune di riferimento danneggiato e le unità immobiliari/pertinenze danneggiate dall'evento calamitoso, dovevano essere regolari ai fini edilizi e non realizzate in difformità o in assenza della autorizzazioni o concessioni previste dalla legge e fossero utilizzate per l'uso previsto dagli atti autorizzativi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La maggior parte dei contagi si è verificata tra i giovani, 28 tra bambini e adolescenti. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura