comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:VOLTERRA-2°8°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
lunedì 18 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Calenda telefona in diretta, Mastella si alza e se ne va: lo scontro in diretta da Lucia Annunziata

Attualità sabato 31 gennaio 2015 ore 18:36

Crollo delle mura: la seconda fase dei lavori

Ad un anno esatto dalla frana che ha inghiottito trenta metri della cinta muraria medievale, le pietre saranno riposizionate



VOLTERRA — Sono già stati affidati i lavori per la seconda fase degli interventi di ripristino della frana avvenuta a Volterra nella tarda serata del 30 gennaio 2014. Si tratta della ricostruzione di via Lungo le Mura e viale Trento e Trieste: i lavori inizieranno entro la metà del mese di febbraio.

"Con questi interventi - spiega l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Volterra Paolo Moschi - si concluderà definitivamente il lavoro riguardante il primo crollo, ovvero quello di via Lungo le Mura". "Un lavoro che è andato a buon fine - aggiunge - e per il quale mi sento in dovere di ringraziare, per la sua preziosa collaborazione, l'Architetto Occhipinti".
Dopo la riapertura della strada, avvenuta lo scorso ottobre, in Via Lungo le Mura sarà ricostruito il paramento murario, usando le stesse pietre che componevano la cinta muraria, opportunamente conservate e raccolte e per l'occasione verrà utilizzata una malta specifica e realizzata appositamente, concordata con la Soprintendenza.
Nella zona sottostante sarà completato il ripristino dei "pratini" che consisterà nel completamento del lavoro avviato nei mesi passati, nella messa in sicurezza del versante e nella rimozione dei cedimenti delle murature prospicienti Viale Trento e Trieste. 

"Con i lavori affidati adesso - conclude moschi - si va a sanare definitivamente la grave ferita di Volterra, certi che il lavoro vedrà un'area migliore di prima".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

L'EDITORIALE