Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:VOLTERRA13°18°  QuiNews.net
Qui News volterra, Cronaca, Sport, Notizie Locali volterra
venerdì 22 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità giovedì 14 aprile 2016 ore 15:30

I depuratori sono quasi pronti

Un impianto di depurazione (foto d'archivio)

Gli impianti di Saline e Volterra dovrebbero entrare in funzione entro metà giugno. Il raddoppio dell'acquedotto dovrebbe invece finire nel 2017



VOLTERRA — "Sono soddisfatto per gli impegni mantenuti, che danno sicurezza al nostro territorio nel breve e medio periodo". Così il sindaco di Volterra Marco Buselli commenta l’incontro che si è svolto martedì con il presidente di Asa Fabio Del Nista, per fare il punto generale sugli investimenti e sulla situazione idrica nel volterrano.

"Mi è stato assicurato che il depuratore di Saline di Volterra e quello di Volterra Sud saranno pronti entro metà giugno - spiega il primo cittadino. - Per il raddoppio dell'acquedotto, opera da noi richiesta dopo la grave crisi idrica di qualche anno fa, si stima invece che i lavori vengano finiti entro il 2016 per quanto riguarda le tubazioni ed entro giugno 2017 per la parte impiantistica e il collaudo definitivo".

"Abbiamo avviato anche un confronto costruttivo con l'amministrazione di Casole d'Elsa, per arrivare a tracciare delle politiche comuni di territorio che riguardino anche la risorsa idrica, aldilà degli steccati provinciali, oggi sempre più superati" conclude il primo cittadino.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo diversi giorni senza nuovi casi, la Ausl ha accertato sul territorio 3 nuove positività al coronavirus. Interessati due Comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca